La Pro Patria ritrova gol e vittoria: 3-0 alla Lucchese

Dopo la sconfitta contro il Renate arriva pronta la risposta dei tigrotti. In gol Parker su rigore, poi Lombardoni e Kolaj

calcio pro patria lucchese

Buonissima prestazione e vittoria netta (3-0) per la Pro Patria contro una spenta Lucchese. I tigrotti non concedono gol e ne segnano tre, anche se per quanto si è visto il passivo avrebbe potuto essere molto più pesante. Apre le danze Parker segnando un rigore, poi tocca a Lombardoni raddoppiare con un facile tap-in. Ad inizio ripresa è Kolaj a mettere il sigillo definitivo. La partita poi prosegue con i tigrotti che non vanno mai in difficoltà. La prossima partita della Pro sarà domenica (25 ottobre ore 17.30) a Crema contro la Pergolettese, per concludere quest’intensa settimana che ha portato tre punti ma due ottime prestazioni.

IL PRIMO TEMPO – Il dominio biancoblù è evidente già dai primi minuti della partita. È il 3’ quando Colombo con un bacio innesca la combinazione Parker-Kolaj, con quest’ultimo che viene messo giù. A tirare la punizione ci va Lombardoni che evita la barriera ma non riesce a dare forza alla conclusione. Poco dopo, in un’azione fotocopia, Kolaj riesce ad entrare in area per poi tirare addosso al portiere. Al 15’ Kolaj trova ancora la conclusione. La Pro ostenta un dominio pressoché totale in questo primo tempo, che si concretizza al 18’, quando Parker viene imbeccato da Bertoni. Il centravanti viene abbattuto da Colella, guadagnando un calcio di rigore. Sul dischetto ci va lo stesso numero 9, che spezza il portiere e porta avanti i suoi. Al 26’, la Pro trova il raddoppio: corner di Bertoni che trova la testa di Boffelli. La sua incornata viene parata, purtroppo per Colella respinta sui piedi di Lombardoni che mette dentro. Al 34’ la Lucchese si rende pericolosa con Fazzi che, sfruttando un liscio di Boffelli può entrare in area, ma viene subito chiuso da Lombardoni e, accantonata l’idea del tiro, si accontenta di un calcio d’angolo. La Pro mantiene saldamente il pallino del gioco, e con Kolaj ha un’altra occasione che però viene neutralizzata. Gran primo tempo dei tigrotti che non appaiono mai in difficoltà e anzi attaccano con decisione.

LA RIPRESA – Dopo cinque minuti di ripresa la Pro trova il terzo gol con un’azione bellissima: cambio lato di Nicco di prima a servire Pizzul che controlla, ubriaca il difensore e mette in mezzo per Kolaj, il quale scarta un difensore e scarica violentemente in porta. Al 12’ Bertoni da corner trova sul primo palo Fietta, che prova a colludere in acrobazia senza troppa fortuna. Lo stesso centrocampista al 23’ prova il tiro da fuori, mal calibrato. Poco dopo la Lucchese si fa vedere prima con Fazzi che arrivato al limite dell’area viene murato, e con Bitep, che trova una bel colpo di tacco sul primo palo, con Greco che blocca effettuando il primo intervento della sua partita. La Pro gestisce senza particolari affanni una partita che intanto si incattivisce un po’ con l’arbitro costretto a tirar fuori un cartellino dopo l’altro. Al 34’ il neo entrato Spizzichino mette in mezzo per Parker, che viene anticipato da Coletta. I toscani provano a forzare la mano per almeno il gol della bandiera, ma la difesa bustocca non concede spazi.

PRO PATRIA – LUCCHESE 3-0 (2-0)
Marcatori:18′ p.t. Rig. Parker (PPA), 27′ p.t. Lombardoni (PPA), 5′ s.t. Kolaj (PPA).

PRO PATRIA (3-5-2): 1 Greco, 6 Gatti, 19 Lombardoni, 13 Boffelli; 21 Colombo, 20 Nicco (8′ s.t. 16 Fietta), 14 Bertoni (33′ s.t. 17 Spizzichino), 3 Galli, 15 Pizzul (18′ s.t. 25 Ferri); 11 Kolaj (18′ s.t. 10 Le Noci), 9 Parker. A disposizione: 12 Mangano, 4 Saporetti, 5 Molinari, 7 Cottarelli, 18 Piran, 26 Dellavedova, 27 Pisan, 30 Castelli. All. Javorcic.

LUCCHESE (4-4-2): 1 Coletta; 5 Papini, 20 Benassi, 2 Panariello, 26 Adamoli (15′ s.t. 17 Bartolomei);  27 Scalzi (15′ s.t. 18 Convitto), 23 Meucci, 4 Cruciani (1′ s.t. 21 Bitep), 7 Nannelli; 19 Fazzi (25′ s.t. 10 Lionetti), 29 Moreo (35′ s.t. 25 Molinaro). A disposizione: 12 Biggeri, 14 Signori, 15 Solcia, 28 De Vito. All. Monaco.

ARBITRO: Dario Madonia di Palermo (Lorenzo D’Ilario della Sezione di Tivoli e Giulia Tempestilli della Sezione di Roma 2. Quarto Ufficiale Marco Monaldi della Sezione di Macerata).

Angoli: 7 – 5.  Recupero: 0′ p.t. – 5′ s.t. Ammoniti: Coletta, Bitep, Adamoli, Meucci (LUC); Boffelli, Pizzul, Bertoni (PPA). Note: Giornata fresca e nuvolosa. Terreno di gioco in ottime condizioni. Spettatori: 208

di
Pubblicato il 22 Ottobre 2020
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore