Pazienti positivi in ortopedia: scattano i protocolli con la sanificazione e i tamponi per tutti

Il protocollo prevede che i pazienti in lista per un intervento vengano sottoposti al test. Così sono emersi i contagi. i positivi trasferiti a reparti covid di Saronno e Busto

sala chirurgica

Qualche tampone positivo e scatta immediatamente il protocollo. È successo anche all’ospedale di Gallarate, dove alcuni pazienti in lista per l’intervento di ortopedia sono stati sottoposti a tampone. L’esito positivo ha portato alla chiusura delle camere di degenza, con il trasferimento dei contagi nei reparti dedicati di Busto e di Saronno e la sanificazione dell’ambiente.

In contemporanea, tutto il personale e gli altri pazienti sono stati sottoposti a screening naso faringeo e i risultati sembrano confermare i casi limitati.

Il tampone prima di un intervento avviene sempre: oltre a quello in ammissione in un reparto ospedaliero, per essere sottoposto a intervento chirurgico occorre anche un riscontro che non risalga a oltre le 36/48 ore. In questo modo si tutela l’ambiente sterile del blocco operatorio. Gli interventi in urgenza vengono effettuati come se il paziente sia positivo con tutti gli accorgimenti e le protezioni necessarie.

Anche in questo caso, la procedura messa in atto ha permesso di agire velocemente individuando e isolando i casi.

di
Pubblicato il 12 Ottobre 2020
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore