Positivo al coronavirus il sindaco di Casorate Sempione Dimitri Cassani

L’annuncio su Facebook: “La bestia ha bussato anche alla mia porta nonostante tutte le precauzioni. Già da ieri sono in autoisolamento”.

dimitri cassani

Ha comunicato questa mattina via social la sua positività al Coronavirus il sindaco di Casorate Sempione Dimitri Cassani: «Ieri mattina ho fatto un tampone di controllo, sono risultato positivo»

Questo il messaggio su Facebook per raccontare il dispiacere e tranquillizzare tutto il personale del comune: «“La bestia”, ha presentato il conto, nonostante tutte le attenzioni e le precauzioni adottate, alla fine è arrivata ed ha bussato alla mia porta. Era il mio più grande timore, sapevo che il rischio c’era, quando passi 9 mesi in prima linea a combattere la pandemia la possibilità di contagio aumenta in modo esponenziale e così è stato. Ieri mattina ho fatto un tampone di controllo e questa sera ho avuto il responso, sono risultato positivo. Già da ieri, seppur in attesa dell’esito, mi sono messo in autoisolamento ed ho iniziato, a ricostruire i miei movimenti e le persone con cui ho avuto contatti in questi ultimi giorni.

Ho fatto settimane ad invitare tutti a rispettare le regole di comportamento e prevenzione ed è proprio grazie all’adozione di questi comportamenti, che per primo ho messo in pratica , che oggi posso escludere dai contatti, tutti i miei consiglieri ed assessori ma anche tutto il personale del comune.

Ho sempre indossato la mascherina, misurato la temperatura, igienizzato le mani e mantenuto il distanziamento di 1 metro, francamente non so come possa essermi contagiato ma così facendo ho evitato di contagiare gli altri».

Adesso inizia una nuova battaglia, ancora un’altra, come tante che ho combattuto nella mia vita, l’affronto senza paura perché sono sereno, se questa è la strada che il destino ha scelto per me, non posso far altro che percorrerla… ancora una volta. Ieri ho visto lo spot che Regione Lombardia ha realizzato per invitare alla prevenzione, no, non sono Ibrahimovic ma sono altrettanto determinato a sconfiggere questo nemico anche perché so di poter contare sull’aiuto di tantissime persone che mi sono vicine! “Ad maiora semper” ragazzi io non mollo».

 

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 31 Ottobre 2020
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore