Alla Sette Laghi il maggior numero di ricoverati per Covid

I dati di Ats Insubria della scorsa settimana evidenziavano la forte pressione sui presidi dell'alto Varesotto anche per l'impiego delle terapie intensive

Giornata internazionale dell'Infermiere

Erano poco meno di 900 i pazienti ricoverati per Covid alla fine della scorsa settimana negli ospedali del territorio dell’Ats Insubria.

I dati indicano una differente pressione sui diversi presidi: mentre all’Asst Lariana erano quasi 270 con un aumento in una giornata di 17 pazienti, alla Valle Olona erano poco più di 210 con un incremento di 6 mentre alla Sette Laghi si superava abbondantemente i 410 con un incremento in sole 24 ore di 69 nuovi ospedalizzati.
Sappiamo che ieri erano 540 alla Sette Laghi e 400 alla Lariana mentre la Valle Olona non rilascia dati per scelta del direttore generale.

È stato sempre l’ospedale di Circolo di Varese a registrare il maggior utilizzo di letti di terapia intensiva con oltre 30 postazioni occupate delle 95 nell’intero territorio di Ats Insubria. Il Sant’Anna ne segnalava 22 la scorsa settimana a cui aggiungere 6 pazienti al Sant’Antonio di Cantù, 5 al Valduce di Como e 6 alla Sacra Famiglia di Erba.

In provincia di Varese l’Asst Valle Olona ha occupato 13 posti di terapia intensiva a Busto e 8 a Saronno mentre alla Mater Domini ci sono 4 pazienti.

di
Pubblicato il 10 Novembre 2020
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore