Varese News

“Amici sindaci: un cliente può spostarsi tra Comuni per andare dal suo parrucchiere di fiducia”

La domanda posta da Rocco Longobardi, titolare di un salone a Gallarate, consigliere comunale

Rocco Longobardi

«Può un cliente spostarsi tra Comuni per andare dal suo parrucchiere di fiducia?». È la domanda che pone Rocco Longobardi, titolare di un salone a Gallarate, consigliere comunale. Un quesito rivolto ai sindaci, perché ottengano una risposta chiara.

«Negli ultimi giorni si sono susseguite notizie discordanti in merito all’applicazione del nuovo decreto è alla sua interpretazione in merito alle aperture dei parrucchieri. Ho avuto scambi di idee con colleghi parrucchieri, associazioni di categoria e consultato avvocati. Abbiamo una chat in Gallarate con 70 attività ed abbiamo deciso di chiedere a fonti autorevoli, i sindaci di Gallarate e dei paesi limitrofi. C’è chi dice che per potersi spostare da un Comune all’altro sia sufficiente autocertificare, ad esempio, che solo quel determinato parrucchiere utilizza determinati alcuni prodotti specifici. Ognuno propone soluzioni diverse, utili in realtà ad “aggirare” la norma. Poiché non è questo il mio intento, né quello di molti colleghi, vorremmo dai sindaci della zona una risposta chiara ad una domanda semplice: “Può un cliente spostarsi tra Comuni per andare dal suo parrucchiere di fiducia?”»

La domanda è stata posta da Longobardi al sindaco di Gallarate Andrea Cassani, di Cassano Magnano Nicola Poliseno, di Samarate Enrico Puricelli, di Busto Arsizio Emanuele Antonelli e degli altri Comuni limitrofi, oltre che a Stefano Bellaria di Somma Lombardo.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 06 Novembre 2020
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore