Claudio Montagnoli è il nuovo presidente del Girasole

Si è insediato il nuovo Cda della struttura che serve la zona di Somma e dintorni: con lui altri quattro membri nominati da Comune, Regione e Ats. "Spero di poter fare qualcosa di utile per la nostra comunità"

claudio montagnoli arsago seprio

Si è insediato, con contestuale nomina di presidente e vicepresidente, il nuovo Cda del Girasole, una delle due case di riposo di Somma Lombardo, che accoglie ospiti da tutto il territorio circostante (come Golasecca, Casorate Sempione, Vergiate).

Nuovo presidente, nel posto che è stato ricoperto fin qui da Daniele Consonni, è Claudio Montagnoli, ex sindaco di Arsago, nominato da Regione Lombardia. Il suo vice è Giancarlo Norcini, nominato da Ats Insubria. Completano il cda Vilma Righini (sempre nominata da Regione Lombardia) e Virginia Brasca e Stefano Peruzzotti, che invece sono i due nomi indicati dal Comune di Somma Lombardo.

«Ringrazio di questa nomina, spero di poter fare qualcosa di utile per la nostra comunità. Mi impegnerò al massimo per questa struttura, come sempre mi sono impegnato negli incarichi che ho ricoperto», commenta Claudio Montagnoli, che è stato a più riprese sindaco del vicino paese di Arsago (per questo motivo aveva già avuto a che fare con la realtà del Girasole).

La prima riunione del cda si è tenuta online: il momento storico rende infatti difficile l’accesso alla struttura (che è oggi senza casi di Coronavirus, ma era stata toccata pesantemente nella precedente fase, in primavera).

«Ci sono tante scadenze imminente e tante esigenze a cui far fronte. Colgo l’occasione per ringraziare Consonni per l’ottimo lavoro svolto. Mi auguro un lavoro di equipe, a fianco delle persone assolutamente valide  che compongono il Cda: avrei voluto presentarmi anche al personale e ai volontari, ma purtroppo oggi ci sono limitazioni per il bene della stessa struttura. Appena sarà possibile voglio vedere e toccare con mano, mi è sembra assolutamente corretto».

di roberto.morandi@varesenews.it
Pubblicato il 09 Novembre 2020
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore