Giga gratis per la didattica a distanza. Vodafone, Tim e Wind Tre aderiscono

Le piattaforme di didattica a distanza saranno escluse dal consumo di gigabyte previsto negli abbonamenti. Vodafone parte domani, Wind Tre dal 23 novembre

smartphone

Seguire le lezioni online non sarà più un problema, almeno sul piano telefonico. Gli studenti che seguono le lezioni da telefoni e tablet potranno infatti farlo senza consumare il traffico dati degli abbonamenti ai telefoni cellulari.

Nei giorni scorsi, infatti, i Ministri dell’Istruzione Lucia Azzolina, per le Pari opportunità e la Famiglia Elena Bonetti, dello Sviluppo economico Stefano Patuanelli e per l’Innovazione tecnologica e la digitalizzazione Paola Pisano avevano invitato i principali operatori di telefonia mobile a identificare soluzioni che agevolino i ragazzi nel seguire le lezioni da remoto.

Secondo quanto riporta l’ANSA a questo appello avrebbero già aderito Tim, Vodafone e Wind Tre, accogliendo l’invito del Governo per escludere le piattaforme di didattica a distanza dal consumo di gigabyte previsto negli abbonamenti. Vodafone ha fatto sapere che partirà già domani mentre Wind Tre dal 23 novembre.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 18 Novembre 2020
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore