Honda e Yamaha: il motorsport varesotto parla con l’accento giapponese

Il team ParkinGo (moto) torna a utilizzare le Yamaha nel mondiale Supersport e punta in alto con Gonzalez; la Nova Race di Jerago (auto) mette in pista due nuovissime Honda nel tricolore GT3

Varie motori

Honda tra le auto, Yamaha tra le moto: due importanti scuderie motoristiche della nostra provincia, di cui vi parliamo spesso durante i rispettivi campionati, hanno annunciato praticamente nello stesso momento nuove partnership con altrettanti colossi giapponesi. Ecco di cosa stiamo parlando.

yamaha parkingo
Edoardo Rovelli, Manuel Gonzalez e Andrea Dosoli

TEAM PARKINGO, RITORNO IN YAMAHA

Cominciamo dalle due ruote dove il Team ParkinGo, struttura gallaratese del patron Giuliano Rovelli, ha scelto di tornare a gareggiare con moto Yamaha all’interno del mondiale Superbike, nella categoria Supersport (quella intermedia del campionato iridato). Una notizia importante, un po’ perché viene interrotta la partnership con Kawasaki che aveva portato al titolo mondiale 2019 in SSP300 con il pilota spagnolo Manuel Gonzalez, un po’ perché la “casa dei tre diapason” era stata a sua volta protagonista del primo titolo mondiale di ParkinGo. Era il 2011 e Chaz Davies si impose nel mondiale Supersport con il team di Gallarate.

In sella alla R6 costruita a Iwata, per il 2021, ci sarà sicuramente ancora “ManuGass” che quest’anno ha disputato un grande campionato d’esordio in Supersport (unico pilota sempre a punti in tutte le gare stagionali): Gonzalez nel 2019 vinse il titolo della classe minore a poco più di 16 anni e proverà a puntare altissimo con una moto che quest’anno ha dominato la categoria grazie al bergamasco Andrea Locatelli.

honda nova race jas

NOVA RACE, SFIDA ALLA GT3 CON LE NUOVE HONDA

Iwata e Gallarate chiamano, Tokyo e Jerago con Orago rispondono: la Nova Race Events, scuderia che da un paio d’anni ha la propria base a Jerago, consolida il proprio impegno nel Campionato Italiano Gran Turismo, la massima serie tricolore a ruote coperte. Accanto al programma nella categoria GT4, svolto grazie alle nuove Mercedes AMG GT4, la scuderia di Luca Magnoni e del general manager Nicola Sinigaglia ha annunciato lo sbarco in pianta stabile nella classe regina, la GT3, con l’acquisizione di due nuovissime Honda NSX GT3 Evo costruite da Jas Motorsport ad Arluno.

Vetture potenti e performanti che all’estero hanno già lasciato il segno nei campionati in cui sono state impiegate e che ora sono pronte a sbarcare sui circuiti del tricolore. Nova Race mancava da qualche tempo nella massima categoria (aveva utilizzato un’Audi R8 negli anni scorsi) e ora intende lasciare il segno anche contro avversarie che schierano Ferrari (il varesino Alessio Rovera è campione Endurance su una vettura del Cavallino Rampante), Mercedes, Audi, Bmw e Lamborghini. In questo caso gli equipaggi per il 2021 sono ancora tutti da comporre, sia per la GT3 sia per la GT4; nel frattempo il 2020 ha portato in dote il titolo Endurance classe Am con Luca Magnoni in attesa dell’ultima gara della serie Sprint con lo stesso Magnoni in lotta in Am e con Segù-De Luca attualmente in testa alla Pro-Am.

di damiano.franzetti@varesenews.it
Pubblicato il 26 Novembre 2020
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore