Varese News

I cioccolatini che fanno bene: al via “I Giorni della Ricerca” di Airc

Da domenica 1 a domenica 8 novembre tanti eventi per la settimana di campagna della Fondazione per la ricerca sul cancro

airc ricerca sul cancro sofia goggia

Da domenica 1 a domenica 8 novembre sarà attiva la campagna di Airc (la Fondazione per la Ricerca sul Cancro) “I Giorni della Ricerca”, per informare e sensibilizzare il pubblico sull’importanza della ricerca oncologica e portare nuove risorse per il lavoro dei 5.300 scienziati impegnati a rendere il cancro sempre più curabile.

Sono disponibili “I Cioccolatini della Ricerca” su Amazon.it: per riceverli direttamente a casa o per fare una dolce sorpresa alle persone cui teniamo anche stando lontani. Oppure è possibile trovarli nelle filiali Banco BPM su tutto il territorio.  Ecco dove trovarli

AIRC guarda al futuro con fiducia, nonostante le difficoltà di questi mesi, come sottolinea
Federico Caligaris Cappio, Direttore Scientifico della Fondazione: “A differenza di altre charities europee più colpite rispetto ad AIRC dagli effetti economici della pandemia, noi manterremo nei prossimi anni l’impegno di finanziare i progetti pluriennali già approvati, rafforzando così la spina dorsale della ricerca oncologica italiana. Per alcuni tumori come quello mammario, le leucemie acute nell’infanzia e il linfoma di Hodgkin, siamo arrivati al cosiddetto ultimo miglio, mentre per altre forme più complesse, come il melanoma e il tumore del polmone, la strada è lunga ma ora, finalmente, assistiamo a un cambio di paradigma terapeutico che sta determinando un miglioramento della sopravvivenza significativo, ma ancora insufficiente. È fondamentale quindi non fermarsi e continuare a lavorare sulla conoscenza delle caratteristiche molecolari dei tumori dando fiducia ai nostri scienziati impegnati prevalentemente in strutture pubbliche – laboratori di università, ospedali e istituzioni scientifiche – con un beneficio tangibile per i sistemi della ricerca e della sanità dell’Italia”.

Come sempre tanti i testimonial in campo al nostro fianco, da Maddalena Corvaglia alla campionessa di sci Sofia Goggia.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 02 Novembre 2020
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore