Varese News

La Pro Patria non trova il gol contro il Grosseto: 0-0 allo “Speroni”

Serie C, Pro Patria - Grosseto 0-0

Termina 0-0 allo “Speroni” tra Pro Patria e Grosseto. Un pareggio senza reti che rispecchia bene l’andamento di una gara non bella con i tigrotti che non sono riusciti a fare breccia nella difesa dei maremmani, che non creano e non fanno creare. Un po’ di rammarico resta ai biancoblu che nel finale hanno provato a trovare la via del gol con la superiorità numerica – espulso Raimo – ma il powerplay non viene sfruttato dai ragazzi di Javorcic, che si mettono in tasca un punticino bruttino ma prezioso.

IL PRIMO TEMPO – La prima occasione i tigrotti la costruiscono al 5’: bel lancio di Lombardoni dalla difesa, Latte Lath controlla in area e incrocia sfiorando il palo più lontano. Un minuto dopo Bertoni batte un calcio d’angolo, la palla rimane in area e a due metri dalla porta Lombardoni non riesce a ribadire in rete. Un inizio pirotecnico che però non premia in termini di concretezza. La Pro controlla senza dubbio la gara, con il Grosseto che non sembra avere idee troppo chiara quando si tratta di attaccare. Arriva così anche il tentativo di destro da fuori di Latte Lath, che viene smorzato da un difensore. Al 28’ terza grande occasione per i tigrotti, che ripartono in contropiede con Kolaj che serve nello spazio Latte Lath. L’ivoriano arriva in area ma Barosi para il suo piazzato. Sulla respinta si lancia Galli che però non centra la porta. Un minuto dopo è ancora Galli che con un insidioso tiro-cross costringe il portiere avversario a deviare in angolo. Al 33’ arriva il primo tiro in porta del Grosseto, con Raimi che da 25 metri da potenza ma non riesce ad angolare, semplificando la vita a Greco che blocca senza affanni.

IL SECONDO TEMPO – Nella ripresa parte forte il Grosseto, con Boccardi che scappa a sinistra e mette in mezzo. Sul cross arriva Russo che da due passi non trova la porta. Al 10’ la Pro si fa vedere con la progressione di Lombardoni che serve poi Latte Lath. Ancora una volta l’ivoriano si fa ipnotizzare da Barosi che salva in angolo. Poco dopo Gatti colpisce di testa ma neanche lui trova lo specchio. Poi inizia una fase davvero confusa della partita, che vede la Pro arretrare dal ruolo di padrona del gioco e per il Grosseto si apre così la possibilità di fare il minimo per agguantare almeno un punto. I toscani mettono il pullman davanti alla porta e sporadicamente provano a ripartire. Al 27’, sugli sviluppi di un corner, arrivano anche al tiro con Sersanti, bloccato da Greco. Dieci minuti dopo gli ospiti rimangono in dieci per l’espulsione di Raimo, ma non riescono comunque a creare occasioni pericolose. Al 42’ ci prova Parker da fuori ma viene murato dai difensori.

PRO PATRIA – GROSSETO     0 – 0    (0 – 0)

PRO PATRIA (3-5-2): 1 Greco, 6 Gatti, 19 Lombardoni, 13 Boffelli; 17 Spizzichino (13′ s.t. 21 Colombo), 16 Fietta, 14 Bertoni, 3 Galli, 15 Pizzul (25′ s.t. 7 Cottarelli); 11 Kolaj (13′ s.t 9 Parker), 24 Latte Lath (25′ s.t. 30 Castelli). A disposizione: 12 Mangano, 2 Compagnoni, 4 Saporetti, 18 Piran, 25 Ferri, 26 Dellavedova, 27 Pisan. All. Javorcic.

US GROSSETO 1912 (3-5-2): 1 Barosi; 23 Kalaj (6′ s.t. 15 Polidori), 6 Gorelli, 5 Ciolli; 2 Raimo, 8 Fratini, 27 Vrdoljak (30′ s.t. 4 Cretella), 29 Sersanti, 16 Simeoni (6′ s.t. 17 Campeol); 10 Boccardi (30′ s.t. 11 Galligani), 19 Russo (30′ s.t. 9 Moscati).A disposizione: 22 Antonino, 7 Pierangioli, 13 Kraja, 18 Manicone, 20 Consonni, 21 Pedrini, 25 Sicurella. All. Stefani.

ARBITRO: Mattia Pascarella di Nocera Inferiore (Emanuele Spagnolo della Sezione di Reggio Emilia e Francesco Arena della Sezione di Roma 1. Quarto Ufficiale Edoardo Papale della Sezione di Torino).

Angoli: 4 – 3. Recupero: 0′ p.t. – 3′ s.t. Ammoniti: Gatti, Latte Lath, Lombardoni (PPA); Vrdoljak, Russo, Raimo, Fratini (GRO). Espulsi: Al 38′ s.t. Raimo (GRO) per somma di ammonizioni. Note: Giornata fredda e nuvolosa. Terreno di gioco in ottime condizioni. Gara disputata a “porte chiuse”.

di
Pubblicato il 29 Novembre 2020
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore