La Pro Patria torna allo “Speroni”, attenzione alla matricola Pro Sesto

Domenica 8 novembre i tigrotti ospiteranno la squadra di Sesto San Giovanni, che arriva da tre vittorie di fila. Javorcic: "Hanno tanta corsa nel Dna»

calcio pro patria lucchese

Dopo il rinvio della partita di domenica scorsa contro il Como, la Pro Patria domani – domenica 8 novembre – torna in campo allo Speroni (calcio d’inizio alle 15:00) per la sfida contro la neo-promossa Pro Sesto.

“Matricola” ma in piena forma visto che arriva da tre vittorie consecutive ai danni di Novara, Pistoiese e Giana Erminio e con 13 punti è avanti di una lunghezza rispetto ai tigrotti.

«La Pro Sesto – secondo mister Ivan Javorcic – è una squadra solida, con tanta corsa nel DNA, che attraversa un ottimo momento di forma. Li abbiamo studiati e siamo preparati. Domani bisognerà giocare bene anche e sopratutto dal punto di vista strategico. Mi aspetto di vedere gli stessi avversari ammirati ultimamente, che hanno confermato di meritare i punti conquistati».

Per quanto riguarda il suo gruppo, invece, Javorcic si barcamena tra le difficoltà di quest’annata particolare e le consuete logiche di campo: «Giocare a “singhiozzo” Influisce moltissimo. E’ proprio la particolarità di questa stagione. È fondamentale saper gestire queste situazioni, così come avere la rosa sempre al completo o quasi. E potrebbe non bastare perché c’è sempre l’ombra del Covid-19 che render ancora più incerta ogni preparazione o strategia. Ci stiamo adattando e abituando ad una situazione difficile e pesante, ma ormai deve entrare a far parte del nostro quotidiano. Il gruppo fisicamente sta meglio rispetto a qualche settimana fa, anche nei singoli. Ci stiamo preparando le prossime 5 partite ravvicinate sperando di avere più giocatori possibili a disposizione».

Vista la situazione tamponi, ultimamente non si ha mai la lista dei convocati: aperto dunque il toto-formazione, ricordando che gli unici indisponibili sono Ghioldi e Colombo.

DIRETTAVN – La partita è già iniziata su VareseNews (guarda qui). Potrete come sempre commentare in tempo reale nel liveblog o interagire con gli hashtag #ProPatriaProSesto e #DirettaVn sui social.

di
Pubblicato il 07 Novembre 2020
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore