“Positivi alla lettura” con Libriamoci: scuole varesine “contagiate” dalle storie

Inizia lunedì 16 novembre la settimana del Festival della lettura nelle scuole come strumento di crescita e condivisione "per azzerare ogni distanza"

libriamoci

Inizia con la mattinata di oggi, lunedì 16 novembre, la settimana di Libriamoci, il festival della lettura nelle scuole promosso dal Ministero per i Beni e le Attività Culturali e per il Turismo, attraverso il Centro per il libro e la lettura e dal Ministero dell’Istruzione. La manifestazione giunge alla sua settimana edizione in un anno di particolare difficoltà, con l’obiettivo di difendere il presidio della lettura come occasione di condivisione, riflessione e crescita, una risorsa “per azzerare ogni distanza”.

Così, per la prima volta Libriamoci ha un tema istituzionale: “Positivi alla lettura”. Nell’anno in cui l’aggettivo “positivo” ha purtroppo assunto connotati contrari al suo significato, l’incoraggiamento è a mettere l’accento sui grandi benefici che derivano da una prolungata e più che raccomandata “esposizione” ai libri e agli incredibili mondi che contengono. Seguendo tre diversi filoni di “contagio”: “Contagiati dalle storie”, dalle idee o dalla gentilezza (celebrata in tutto il mondo il 13 novembre).

La settimana di Libriamoci prende ufficialmente il via oggi con l’intervento della scrittrice Licia Troisi come testimonial d’eccezione. A concludere la campagna, invece, sarà lo scrittore Massimo Roscia, che venerdì 20 proporrà letture all’insegna della difesa dei congiuntivi, sempre  sul canale YouTube del Centro per il libro e la lettura e sul sito ufficiale Libriamociascuola.it.

Sono 1.800 le scuole che hanno aderito alla campagna, con 396.000 studenti coinvolti nelle 4.658 attività già inserite e validate nella banca dati, cui parteciperanno più di 9.800 lettori volontari, tra scrittori, giornalisti, attori, soci di associazioni culturali, bibliotecari, librai, amministratori locali, alunni di tutte le età, genitori, privati cittadini, portando nelle classi – in presenza ma soprattutto attraverso il digitale – la propria passione per la lettura.

Tra le scuole varesine che hanno aderito a Libriamoci, il sito ufficiale della manifestazione segnala:
la primaria di Castelseprio, con letture dedicate alle emozioni in tutte le classi
la primaria di Cazzago Brabbia
primaria e secondaria di primo grado di Cassano Magnago, con un programma molto articolato
classe 5AS liceo Manzoni di Varese con letture dal libro “Una spa per l’anima” della prof Dall’Acqua sui classici come maestri di vita

di
Pubblicato il 16 Novembre 2020
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore