Varese News

Sanificazione e pulizie, aeroporto di Malpensa promosse

L'aeroporto di Malpensa hanno ottenuto la certificazione “Airport Health Accreditation”, entrando con successo nella lista degli aeroporti certificati ACI Airport Customer Experience Accreditation

Giornata di rientri a Malpensa nell'ultimo weekend d'agosto

L’esperienza di un viaggio sicuro da e per l’aeroporto di Malpensa è assicurata.

Ambienti puliti e sanificati secondo protocolli convalidati e certificati dall’ACI Airport Customer Experience Accreditation, a tal punto da ottenere l’importante certificazione “Airport Health Accreditation”, attribuita a entrambi gli scali del principale aeroporto milanese, in gestione al gruppo Sea.

Questa iniziativa, che si colloca all’interno del programma mondiale di benchmarking Airport Service Quality (ASQ), prevede il riconoscimento progressivo di 5 livelli di “maturità” del processo di gestione di tutte le attività connesse alla Customer Experience e al miglioramento della qualità dei servizi, tra cui l’esigenza di garantire un viaggio in sicurezza ai passeggeri con la corretta esecuzione di sanificazione e pulizie dell’aeroporto.

«La certificazione ottenuta è la logica conclusione di un percorso che si è sviluppato in forte partnership con le funzioni direttive preposte di SEA e adeguandosi alle mutevoli necessità che i Terminal di Malpensa hanno avuto durante il 2020», afferma Luca Discardi, direttore supporto operazioni e direttore filiale Nord Ovest Dussmann Service. «È motivo d’orgoglio la consapevolezza che la collaborazione instaurata con SEA si è sviluppata mettendo al centro del progetto la sicurezza del passeggero e del personale operante in aeroporto. Questa è la missione di Dussmann e dei suoi collaboratori».

Dussmann Service svolge i servizi di pulizie dell’aeroporto di Malpensa dal 2019 e impiega 270 addetti, su un totale di 11mila lavoratori impiegati nei servizi di sanificazione. Sin dall’inizio dell’emergenza sanitaria per Covid-19 Dussmann Service ha messo in campo la propria esperienza di oltre 50 anni di attività a garanzia di corrette procedure di decontaminazione ambientale, attivando un canale di riferimento specifico: www.dussmannstopcovid.it. Dusmann “ha assicurato sin da subito a tutti i suoi lavoratori Dpi e da marzo ha attivato una copertura assicurativa contro il rischio da Covid-19 per tutti i suoi 17.000 dipendenti, a integrazione della copertura che già era attiva tramite fondo ASIM ovvero il Fondo di assistenza sanitaria integrativa per le imprese del settore Multiservizi”.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 10 Novembre 2020
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore