Varese News

Sono stati liberati i pescatori italiani sequestrati in Libia

I 18 italiani erano trattenuti a Bengasi da tre mesi con l'accusa di aver invaso le acque territoriali libiche ma la vicenda ha contorni molto più politici

pescatori mazara

I pescatori italiani di Mazara del Vallo sequestrati in mare dalle forze libiche a settembre e detenuti a Bengasi sono liberi. I 18 italiani erano trattenuti a Bengasi da tre mesi con l’accusa di aver invaso le acque territoriali libiche ma la vicenda ha contorni molto più politici che riguardano i rapporti diplomatici libici. Il presidente del Consiglio Giuseppe Conte e il ministro degli Esteri Luigi Di Maio sono volati verso Bengasi.

 

 

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 17 Dicembre 2020
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore