Sussidi alle micro imprese: regione Lombardia ha già erogato quasi 20 milioni

Oltre il 70% di queste micro imprese ha ricevuto il sussidio regionale dopo aver presentato correttamente la relativa domanda

imprese

Ammontano a poco meno di 20 milioni i sussidi già erogati alle micro imprese lombarde delle filiere produttive che maggiormente stanno soffrendo la crisi economica causata dalla pandemia del COVID, per le quali i ristori governativi  risultano evidentemente insufficienti.

Ad appena due settimane dalla chiusura dell’Avviso 1 della misura ‘SI Lombardia‘, oltre il 70% di queste micro imprese ha ricevuto il sussidio regionale dopo aver presentato correttamente la relativa domanda, gestita esclusivamente in formato digitale attraverso la piattaforma www.bandi.regione.lombardia.it

Più precisamente, su 19.194  domande presentate per un corrispondente ammontare di 28.407.500 la tesoreria regionale ha effettuato 13.408 pagamenti per un valore complessivo di 19.885.000 euro.

Entro martedì 15 saranno completate le procedure di verifica e pagamenti per ulteriori 1.661, per un corrispondente ammontare di 2.491.500 Euro.

Nel frattempo, è ancora aperto l’Avviso 1-bis che prevede gli stessi sostegni regionali per altre 6 filiere di micro imprese che a domenica sera registrava poco meno di 7 mila domande. Il termine per le domande è martedì 15 dicembre.

«Dopo aver costruito un impianto organico di sostegni a imprese, lavoratori e famiglie lombarde che stanno particolarmente soffrendo la crisi economica – ricorda il presidente Attilio Fontana – ho chiesto una procedura burocratica semplice e che soprattutto si concludesse con bonifici effettuati entro Natale. I dati dei pagamenti già effettuati confermano che stiamo decisamente lavorando per mantenere gli impegni assunti. In 5 giorni lavorativi la nostra piattaforma ha consentito l’ordinata presentazione di quasi 20 mila domande. Abbiamo confermato che non fosse la solita procedura a sportello, con le caratteristiche nefaste del click day. Nessuna domanda correttamente presentata è stata rifiutata. Non abbiamo chiesto di allegare alcuna documentazione relativa a dati già in possesso anche di altre amministrazioni, con cui stiamo stipulando accordi di condivisione delle relative banche dati per fare i controlli successivamente all’erogazione dei sussidi. Infine, abbiamo fatto oltre 13 mila bonifici in appena due settimane lavorative. Allo stesso modo gestiremo l’Avviso 1-bis che è tuttora aperto e che mi auguro possa raccogliere ancora più domande di quello precedente».

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 14 Dicembre 2020
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore