Uyba, dopo il ribaltone in panchina c’è il recupero con Chieri

Martedì 8 (ore 18) le Farfalle ospitano il club piemontese delle varesotte Perinelli e Mazzaro: prima da capo allenatore per Marco Musso sulla panchina biancorossa

pallavolo uyba volley busto arsizio

Comincia contro il proprio passato l’avventura di Marco Musso da capo allenatore della Uyba Volley Busto Arsizio: il giovane coach piemontese guiderà infatti le Farfalle nel recupero della 10a giornata di andata (martedì 8, ore 18) sul campo di viale Gabardi contro Chieri, la squadra nella quale il tecnico ha mosso i primi passi nella pallavolo d’alto livello.

Un impegno tutt’altro che semplice quello a cui sono chiamate le ragazze della Unet E-Work: la Reale Mutua infatti ha disputato una prima parte di stagione decisamente positiva nella quale ha conquistato ben 21 punti con sette vittorie e ora si trova con dieci lunghezze di vantaggio su una Busto che, al contrario, ha dovuto fare fronte a numerose difficoltà. E dire che quest’estate i rapporti di forza erano all’opposto, con la Uyba capace di battere senza troppi problemi Chiei nei quarti di Supercoppa.

Musso potrà contare sulla squadra al completo, al netto degli acciacchi: sia la centrale Herrera sia il libero Leonardi sono abili e arruolate e andranno a comporre uno schieramento iniziale dove dovrebbero affiancarsi a Poulter in regia, a Stevanovic al centro, Gray e Gennari in banda con Mingardi opposto. Vedremo, a partita in corso, se il vecchio-nuovo coach cambierà qualcosa rispetto alla gestione Fenoglio, anche se la prima impressione è che sia soprattutto il lato mentale-motivazionale quello da smuovere per ottenere risultato.

La Unet intanto ha potuto tirare il fiato: due i giorni di riposo concessi – nei quali è avvenuto il cambio in panchina – dopo la tre giorni di Champions che ha fatto scendere al minimo il serbatoio delle energie. Domenica la squadra è tornata al lavoro anche perché dopo il match con Chieri ci sarà da affrontare – sabato 12 – la E’più Casalmaggiore. Prima però testa alle piemontesi che schierano due ex bustocche come l’opposto Kaja Grobelna e la schiacciatrice Francesca Villani; in campo anche due atlete varesotte, la capitana Elena Perinelli e la giovane centrale Alessia Mazzaro.

Giulia Leonardi, chiamata a presentare il match sui canali del club biancorosso, considera comunque positiva l’esperienza di coppa a Scandicci: «In Champions, nonostante le due sconfitte, abbiamo potuto giocare partite contro squadre di buon livello e siamo molto cresciute rispetto a 15 giorni fa. Torniamo alla E-work Arena con molta consapevolezza in più: dando sempre il 100% possiamo giocarcela con tutti. Non abbassiamo la guardia: trovare punti in questi due recuperi sarà fondamentale».

Unet e-work Busto Arsizio – Reale Mutua Fenera Chieri

Busto Arsizio: 1 Poulter, 3 Olivotto, 6 Gennari, 7 Bonelli, 8 Gray, 9 Leonardi (L), 11 Mingardi, 12 Piccinini, 13 Cucco, 15 Stevanovic, 17 Escamilla, 18 Bulovic, 23 Herrera Blanco. All. Musso.
Chieri: 1 Alhassan, 3 Perinelli, 4 Bosio, 5 Frantti, 6 Mayer, 7 Gibertini, 8 Grobelna, 9 Villani, 10 De Bortoli (L), 11 Laak, 12 Mazzaro, 18 Zambelli, 21 Meijers. All. Bregoli.

Classifica: Conegliano 36; Novara 28; Monza 25; Scandicci* 24; Chieri** 21; Trentino 16; Firenze 14; Casalmaggiore*, Cuneo 12; BUSTO ARSIZIO**, Bergamo 10; Perugia 9; Brescia 8.
Note. Ogni * una partita in meno.

di damiano.franzetti@varesenews.it
Pubblicato il 07 Dicembre 2020
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore