Moderna, concluso lo studio: “Nostro vaccino efficace contro le varianti note del virus”

La società Moderna, produttrice del secondo vaccino contro il coronavirus approvato fino ad ora,  ha annunciato oggi i risultati dei suoi studi

vaccino covid

La società Moderna, produttrice del secondo vaccino contro il coronavirus approvato fino ad ora, ha annunciato oggi i risultati dei suoi studi che certificherebbero la capacità del vaccino di combattere tutte le varianti emerse sino ad ora del virus SARS-CoV-2 (Qui il testo del comunicato stampa).

Attraverso test in vitro di sieri di individui vaccinati con il vaccino Moderna COVID-19, l’azienda ha dimostrato che “risulta attività contro ceppi emergenti di SARS-CoV -2, comprese le varianti B.1.1.7 e B.1.351, identificate per la prima volta rispettivamente nel Regno Unito e nella Repubblica del Sud Africa”.

Questo studio è stato condotto in collaborazione con il Vaccine Research Center (VRC) presso il National Institute of Allergy and Infectious Diseases (NIAID), parte del National Institutes of Health (NIH). Il paper dello studio è stato inviato come preprint a bioRxiv e verrà sottoposto per la pubblicazione a revisione paritaria.

Si prevede dunque che il regime a due dosi del vaccino Moderna COVID-19 sia protettivo contro i ceppi emergenti rilevati fino ad oggi. Tuttavia, Moderna ha annunciato oggi la sua strategia clinica per affrontare in modo proattivo la pandemia mentre il virus continua a evolversi. In primo luogo, la Società testerà una dose di richiamo aggiuntiva del suo vaccino COVID-19 (mRNA-1273) per studiare la capacità di aumentare ulteriormente i titoli neutralizzanti contro ceppi emergenti oltre le serie di vaccinazioni primarie esistenti.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 25 Gennaio 2021
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore