Turismo: ancora tanta incertezza, ma giugno lascia sperare

2000 strutture ricettive extralberghiere hanno risposto al sondaggio di inizio Febbraio di Bed-and-Breakfast.it. La fiducia per il 2021 non è altissima. Solo il 22% pensa che quest’anno appena iniziato sarà meglio del 2020

Ferrata dei Picasass - Lago Maggiore

A inizio febbraio 2021 quasi metà (44,7%) delle strutture ricettive extralberghiere sono ancora chiuse e pensano di riaprire tra marzo e giugno. Attraverso un sondaggio, Bed-and-Breakfast.it ha raccolto le opinioni dei gestori di 2.000 strutture. Ancora tanta l’incertezza ma si spera in un’inizio d’estate da record.

La fiducia per il 2021 ai primi giorni del mese di Febbraio non è altissima. Solo il 22% pensa che quest’anno appena iniziato sarà meglio del 2020. Il 45% non ha ancora ricevuto alcuna prenotazione per il 2021.

Saltano però agli occhi le prenotazioni per giugno. «Sono già – spiega Bed-and-Breakfast.it – quasi il doppio di quelle rispettive di aprile e maggio e superiori a quelle ricevute per agosto; questo fa sperare che giugno potrà essere un mese sicuramente interessante».

Giugno, d’altronde, è anche l’ultimo mese in cui si potrà spendere il bonus vacanze a cui hanno accesso più di 1.100.000 famiglie italiane.

Secondo i dati raccolti, le prenotazioni anche per questa prima metà del 2021 saranno last minute e provenienti perlopiù da italiani (73,8%).

Nel 2021 si punterà con più consapevolezza alla disintermediazione e al cashback di Stato. «I gestori di strutture ricettive extralberghiere – afferma Bed-and-Breakfast.it – dichiarano di voler procedere all’attivazione di tutti quegli strumenti atti limitare le prenotazioni su cui gravano le pesanti commissioni delle grandi OTA aumentando il contatto diretto con i viaggiatori».

Il 22% dei gestori ha dichiarato di voler acquistare un POS fisico abilitato al cashback di stato per intercettare i più di 7 milioni di Italiani che lo hanno attivato, e offrire loro un soggiorno con lo sconto pieno del 10%. Sicuramente uno strumento in più per aumentare i contatti diretti.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 10 Febbraio 2021
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore