Dopo un anno di Covid Malpensa ha perso l’87,7% di passeggeri. Ma il cargo cresce del 41%

Sono i dati di febbraio 2021 a confronto con lo stesso mese del 2020, in cui le conseguenze dell'epidemia erano ancora limitate

Malpensa Generiche

Un crollo verticale dei passeggeri, compensato solo in parte da un boom del cargo. Sono i dati di febbraio 2021 confontati con i numeri di febbraio 2020, l’ultimo mese prima del grande stop dell’aviazione mondiale e della contrazione dell’economia per l’emergenza pandemia.

A febbraio 2020 il traffico risentiva ancora poco di quello che si definiva allora solo come “Coronavirus”: restrizioni dalla Cina, ma senza grande impatto.

È per questo che il confronto febbraio 2020/febbraio 2021 racconta ancora una flessione con numeri impressionanti: nel mese appena passato Malpensa ha visto transitare 202.317 passeggeri, con una riduzione dell’87,7% rispetto allo scorso anno. Dato vicinissimo al dato medio nazionale (-87,4%) e appena peggiore di quello di Fiumicino (-85,7%). Tra gli altri aeroporti milanesi, Orio ha una flessione del 91,1%, mentre leggermente minore è la riduzione di Linate (-74,8%).

Brunini (Sea): “Chiudere Linate, temporaneamente, finché ci sono le restrizioni”

Tutto opposto il dato del cargo:  Malpensa ha visto transitare a febbraio 53.247,8 tonnellate, con un +41,1% rispetto al dato dello stesso mese 2020. In parte è una questione di spostamenti interni al sistema aeroportuale milanese: con il trasferimento dell’hub di Dhl da Orio al Serio a Malpensa, l’aeroporto bergamasco registra un -73,4%. Complessivamente a distanza di un anno, i dati di febbraio dicono di una crescita a livello nazionale del 3,6%, legato soprattutto al boom dell’e-commerce.

Dall’aereo al furgone del corriere (e viceversa), ecco le caratteristiche del nuovo hub Dhl a Malpensa

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 22 Marzo 2021
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore