Al via la selezione di nuovi progetti di istruzione e formazione tecnica superiore in Lombardia

La misura - commenta l'assessore regionale Melania Rizzoli - ha lo scopo di sostenere la realizzazione di un numero sempre maggiore di corsi di formazione altamente qualificati, richiesti dal mondo delle aziende

its lombardo mobilità

Regione Lombardia ha approvato l’Avviso pubblico per la selezione di nuovi progetti di istruzione e formazione tecnica superiore (IFTS) da realizzare nell’anno formativo 2021/2022 finanziando questa misura con risorse pari 8,38 milioni di euro.

«La misura – commenta l’assessore alla Formazione e Lavoro di Regione Lombardia Melania Rizzoli – ha lo scopo di sostenere la realizzazione di un numero sempre maggiore di corsi di formazione altamente qualificati, richiesti dal mondo delle aziende e, dunque, utili per garantire ai nostri giovani un rapido ed efficace inserimento nel mondo del lavoro».

I percorsi sono definiti con riferimento all’elenco delle specializzazioni tecniche superiori riconosciute a livello nazionale con il Decreto del MIUR del 7 febbraio 2013, n. 91 e avranno una durata compresa tra le 800 e le 1000 ore. Sono destinatari della formazione, salve eccezioni, i giovani fino a 29 anni di età alla data di avvio del percorso in possesso di Diploma di istruzione secondaria superiore e Diploma professionale di tecnico.

Ogni progetto dovrà inoltre prevedere esperienze di alternanza per almeno il 30% del percorso. La formazione in ambiente lavorativo, il tirocinio, l’utilizzo di laboratori innovativi e di altre metodologie didattiche innovative finalizzate all’inserimento lavorativo permettono ai giovani di sviluppare competenze altamente spendibili nel mercato del lavoro e garantiscono degli ottimi esiti occupazionali dei percorsi.

“La forte componente di formazione on the job – prosegue Rizzoli – e lo stretto raccordo con il mondo aziendale sono per noi la migliore garanzia di efficacia dei percorsi. E’ questa la strada giusta per fronteggiare l’ormai annoso problema del mismatch formativo. Una vera e fattiva collaborazione tra istituzioni, enti formativi e mondo aziendale. Una logica ‘win-win’ che Regione Lombardia persegue da anni”.

Le Fondazioni ITS e le Associazioni Temporanee di Scopo potranno presentare la domanda di partecipazione, previa registrazione per il rilascio delle credenziali laddove necessario, sulla piattaforma Bandi online all’indirizzo www.bandi.servizirl.it a partire dalla pubblicazione dell’Avviso sul BURL che avverrà nei prossimi giorni. Le domande presentate e i relativi progetti saranno valutati da un apposito Nucleo di valutazione costituito a livello regionale.

di orlando.mastrillo@varesenews.it
Pubblicato il 07 Aprile 2021
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore