Bonifici a figli e nipoti: nessuna imposta per le donazioni

Genitori, nonni e anche coniugi che vogliono effettuare bonifici senza formalità ai propri famigliari possono stare tranquilli: non scatta alcuna imposta

tasse

I bonifici “omaggio” a figli e nipoti non sono tassabili. Nonni e genitori che intendono fare una donazioni senza formalità a figli o nipoti per finanziare studi, viaggi, oppure per supportare l’acquisto di un’auto o di una casa possono stare tranquilli: non scatta alcuna imposta. Già perchè per il Fisco si tratta di «atti di liberalità», ossia, donazioni che non risultano in un atto scritto (le donazioni non tassabili non risultanti da atto scritto per il Testo unico dell’imposta di successione e donazione Tusd, Dlgs 346/199o).

Va specificato che la somma versata non è tassata solo se il valore donato non supera il limite della franchigia «esente da imposizione». Ciò significa che non deve superare 1 milione di euro se si tratta di donazione tra coniugi o parenti in linea retta. Oppure non dev’essere oltre a 100mila euro, se è una donazione tra fratelli e sorelle. Non deve neppure superare 1,5 milioni di euro se è un bonifico a favore di una persona portatrice di handicap grave.

In sintesi l’imposta di donazione non si applica ai bonifici di modico valore, che sono quello di importo sia oggettivamente che soggettivamente irrisorio (quindi un piccolo bonifico). Nessuna tassa alle spese di mantenimento, di educazione e per malattia, nonché  a quelle “ordinarie” per abbigliamento o per nozze. Non c’è imposta per le donazioni spontanee che vengono effettuate in occasione di servizi resi o comunque in conformità agli usi. Esentasse la «liberalità» nel pagare il prezzo dovuto al ricevente, come ad esempio nel caso in cui i genitori versano una somma per la casa comprata dal figlio (donazione indiretta). Infine, va segnalato che attualmente restano una serie di dubbi irrisolti per quanto riguarda le donazioni tra soggetti estranei.

“Fisco e tasse in pillole” la rubrica per aggiornare i lettori sulle scadenze e le novità relative al mondo fiscale e tributario con la consulenza dei commercialisti dello “Studio Penati” di Legnano.

di info@legnanonews.com
Pubblicato il 15 Aprile 2021
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore