Varese News

Domande entro il 22 aprile per il contributo regionale “Protezione Famiglia”

Il contributo di 500 euro spetta ai genitori di figli minori residenti in Lombardia che abbiano un Isee inferiore a 30 mila euro e in difficoltà per la pandemia

Generica 2020

Le famiglie con figli minori che siano in situazione di difficoltà a causa della pandemia possono ottenere un contributo che arriva fino a 500 euro a fondo perduto grazie al Bando “Protezione famiglia” aperto da Regione Lombardia. Per i residenti di Varese e provincia le domande devono essere presentate aperto da oggi,  giovedì 15 aprile ed entro le ore 12 del 22 aprile.

REQUISITI DEL RICHIEDENTE

Residenza in Lombardia.

essere genitore (o affidatario) di almeno un minore di 18 anni a carico e residente nel proprio nucleo familiare

ISEE 2021 del nucleo familiare minore o uguale a 30 mila euro (in caso di genitori non coniugati e non conviventi, la certificazione ISEE deve essere presentata dal genitore convivente con il minore)

Riduzione dell’intensità lavorativa comprovata da: fruizione di forme di sostegno al reddito a partire dal 31 gennaio 2020 (ammortizzatori sociali quali ad esempio Cassa integrazione guadagni, Cassa Integrazione in Deroga, Fondo di Integrazione Salariale, Patti di Solidarietà Locale); OPPURE condizione di disoccupazione intervenuta a partire dal 31 gennaio 2020 seguita da presentazione di DID – Dichiarazione di immediata disponibilità al lavoro e PSP – Patto di servizio personalizzato; OPPURE titolarità di una partita IVA individuale attiva quale attività prevalente e avere subito un calo di fatturato di almeno 1/3 nel periodo 1° marzo – 31 ottobre 2020 rispetto al medesimo periodo del 2019; OPPURE aver attivato la partita IVA a partire dal 1° gennaio 2019 (anche in assenza di calo del fatturato).

IL CONTRIBUTO

L’accoglimento della domanda permette di accedere a un contributo pari a 500 euro una tantum a fondo perduto a sostegno del nucleo famigliare del richiedente, eventualmente incrementato di una quota ulteriore sulla base del valore assunto dal Fattore Famiglia Lombardo (FFL) – legge regionale 10/2017.

COME PRESENTARE LA DOMANDA

La domanda dovrà essere presentata obbligatoriamente in forma telematica attraverso il sistema Informativo Bandi Online all’indirizzo: www.bandi.regione.lombardia.it entro e non oltre i tempi stabiliti dal bando (le ore 15 del 22 aprile per i residenti di Varese e provincia, qui maggiori info per le altre province)

Un fac-simile della domanda da compilare è disponibile a questo link.

FONDI A DISPOSIZIONE

Il Pirellone ha stanziato complessivamente 32,4 milioni di euro per il bando Protezione Famiglia, di cui 4,6 per il territorio di Ats Insubria (province di Come e Varese), il fondo più alto dopo Milano che da sola avrà quasi 11 milioni, oltre un terzo della cifra a disposizione.

Per maggiori info scrivere a misurefamiglia@regione.lombardia.it oppure consultare il sito di Regione Lombardia a questo link.

 

 

di
Pubblicato il 15 Aprile 2021
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore