La tiktoker Martina Socrate a Varese per la stampa del suo primo libro

La tiktoker da un milione di follower di Gallarate il 25 maggio presenta il suo primo libro. L'abbiamo incontrata alla tipografica di Varese dove è stato stampato

«Ok, non posso fare nulla ma posso evadere e crearmi un mondo immaginario». Martina Socrate ha 23 anni e martedì era alla Tipografica Varese per vedere in diretta la stampa del suo primo libro, nato dall’esigenza di trovare un’alternativa ad un periodo difficile.

Si intitola “Andava tutto troppo bene” e uscirà il 25 maggio, con una copertina alla “I love Shopping” e una storia dedicata a ventenni. Martina gira nella tipografia, tra le macchine per la stampa, con l’entusiasmo di chi vede nascere, pagina per pagina, la sua prima avventura letteraria.

Per i giovanissimi Martina è una star, è diventata famosa grazie ai social network ed è considerata una delle tiktoker più influenti d’Italia. Nata a Gallarate, cresciuta a Busto Arsizio, classe 1998, il suo canale è seguito da milioni di follower, conquistati con video divertenti e dedicati per lo più alla commedia e al cinema. Ora, un nuovo traguardo: un libro, pubblicato con De Agostini, pronto ad arrivare nelle librerie di tutta Italia.

«Questo libro è nato da una mia esigenza. Come tutti i ragazzi e le ragazze della mia età, vivo momenti di alti e bassi e in un momento di down ho sentito l’esigenza di scrivere. Mi sono detta, perché non crearmi la realtà di cui ho bisogno? ». Questa volta però, al posto dello smartphone, Martina si è buttata nella scrittura e presenta una commedia dove realtà e finzione si mischiano: «È un romanzo, la storia è inventata, così come le vicende che si trova ad affrontare la protagonista. Il personaggio principale però sono io al 98%, mi ci rivedo molto e ci sono molte cose autobiografiche come la mia famiglia, alcuni amici e alcuni luoghi».

Durante il giro all’interno della tipografia, Martina ha raccontato l’emozione che stava vivendo in diretta suoi suoi canali e quando parla di Tik Tok spiega: «Mi ha permesso di capire che se mi impegno posso arrivare dove voglio. Ho iniziato ad usarlo per un bisogno, quello di distrarmi da un periodo difficile, così come il libro». Il pubblico di riferimento è quello dei ventenni e dei più piccoli, ma Martina racconta che il primo apprezzamento è arrivato da suo padre: «Lo so che di parte, ma ha confessato che la storia gli è piaciuta molto».

Una piccola commedia insomma, che offre tanti spunti per superare i piccoli problemi della vita con un sorriso e nel modo migliore. Intanto, Martina continua a esprimere la sua creatività a 360 gradi sui social e guarda al futuro con fiducia: «Non so cosa voglio fare da grande, non ho un sogno del cassetto in particolare. Ho tante possibilità davanti e mi scoccia sceglierne una, seguo il mio istinto e poi sceglierò».

Il video di Martina a Varese lo trovi anche sul canale Tik Tok di VareseNews e sul canale Instagram di VareseNews 

di adelia.brigo@varesenews.it
Pubblicato il 29 Aprile 2021
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore