Varese News

Morì dopo una rissa in un parcheggio di Vergiate, l’investitore chiede il rito abbreviato

Udienza preliminare per l'uomo che investì Manuel Cantisani (accusato di omicidio stradale) e per un altro partecipante alla rissa accusato di omicidio preterintenzionale

Cardano al Campo

Ha scelto il rito abbreviato Marco Moncer, accusato di omicidio stradale nei confronti di Manuel Cantisani, il giovane di Cardano al Campo rimasto ucciso al termine di una violenta rissa nel parcheggio di una discoteca di Vergiate in una notte di maggio del 2018.

Per Luigi Cetraro, accusato di omicidio preterintenzionale in quanto avrebbe causato la caduta di Cantisani con una spinta prima di essere investito, il rito dovrà essere definito nella prossima udienza a causa dell’assenza dell’avvocato di fiducia.

I familiari di Cantisani si sono, infine, costituiti parte civile attraverso l’avvocato Lorenzo Sozio. Il giudice per l’udienza preliminare Stefano Colombo ha rinviato la discussione dell’abbreviato e la definizione del rito per Cetraro per il prossimo 7 luglio.

La vicenda

Secondo la ricostruzione degli inquirenti quella notte ci fu un acceso diverbio se non una vera e propria rissa e il giovane, forse nel tentativo di difendere un amico, cadde a terra dopo essere stato spinto e fu investito da una delle auto dei partecipanti.

Qui la ricostruzione

Muore in ospedale dopo la rissa

di orlando.mastrillo@varesenews.it
Pubblicato il 13 Aprile 2021
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore