Varese News

Proseguono i lavori al sottopasso di Sant’Anna. A settembre sarà pronto, poi toccherà alla strada

Sono a buon punto le opere di realizzazione del sottopasso della ferrovia Gallarate-Parabiago. Subito dopo inizieranno i lavori per realizzare la strada che collegherà via per Cassano con il Sempione

sottopasso sant'anna busto arsizio

Dopo le opere preparatorie delle aree interessate dal nuovo collegamento viabilistico di Sant’Anna con il Sempione, stanno entrando nel vivo i lavori di realizzazione del sottopasso ferroviario alla linea Rho-Gallarate funzionale al collegamento viario tra la strada S.S.33 la via per Cassano Magnago.

L’asse stradale di collegamento, che l’amministrazione Comunale ha previsto nell’ambito dei propri strumenti programmatori, è collocato nella zona nord della città tra la strada Statale 33 del Sempione e la via per Cassano e in quartiere S. Anna; il tracciato, attraversando aree non urbanizzate, ha come obiettivo il collegamento della S.S. 33 del Sempione con la via per Cassano sottopassando l’asse ferroviario Rho – Gallarate.

La nuova sede stradale è costituita da un’unica carreggiata a doppio senso di marcia per un totale di 8 metri e da pista ciclabile/marciapiede, lato sud, di elevato calibro, da 4.10 metri. Nelle parti rialzate della pista ciclopedonale sono previste staccionate di protezione e reti grigliate in acciaio all’interno del manufatto a totale altezza, e sono, altresì, previsti interventi di piantumazione sulle scarpate di accesso al sottopasso e nelle rotatorie.

A livello di pubblica illuminazione, l’impianto è costituito da 53 pali di alti 9 metri e proiettori a led più efficienti nel risparmio energetico. Sono inoltre previste, in corrispondenza dell’innesto con la S.S. 33 del Sempione e il futuro innesto con lo scalo merci Hupac, due rotatorie con identica carreggiata di 9 metri e parte centrale piantumata.

Per le opere di collegamento stradale sopra descritte, si prevede una spesa complessiva di €. 3.216.528,00, che comprende costi di realizzazione, progettazione, oneri per la sicurezza, IVA, ecc. A livello di tempistiche, si è pianificato che l’ultimazione dei lavori relativi al sottopasso veicolare abbia luogo entro il prossimo mese di settembre, mentre, per i lavori di collegamento, è prevista una durata di circa un anno dall’avvio.

Soddisfatto il presidente di Agesp Attività Strumentali Alessandro Della Marra: «Se ne parlava da vent’anni, ora grazie all’Amministrazione comunale ed al sindaco è partita concretamente: l’opera è costituita da due fasi, la prima progettata dal Comune che riguarda il sottopasso, e la seconda, progettata da noi, che riguarda i collegamenti stradali. Anche in questo caso la pandemia ci ha messo a dura prova, ma per l’attenzione ai cittadini di Busto non possiamo permetterci di fermarci … e grazie ad un intenso lavoro di squadra, quindi, la città avrà a disposizione un ottimo collegamento».

di orlando.mastrillo@varesenews.it
Pubblicato il 02 Aprile 2021
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore