Varese News

Besnate, il fantasy in una Rsa: Luca Lodi presenta “Lunafasia – la magica notte di un Oss”

Sabato 22 maggio a Besnate la presentazione dell'autore, Luca Lodi, di Lunafasia - la magica notte di un Oss romanzo vincitore del concorso "Angelo Zanibelli - la parola che cura"

rsa lombarde

Come coniugare il genere fantasy con il tema della cura dell’altro, dei più fragili? Luca Lodi ci è riuscito con il romanzo Lunafasia – la magica notte di un OSS (Editrice Dapero), vincitore del premio letterario nazionale “Angelo Zanibelli – la parola che cura”, che presenterà sabato 22 maggio al palazzo comunale di Besnate (ore 11).

Lodi, residente a Besnate, è referente educativo nella Rsa San Gaetano di Sumirago; oltre alla professione, svolta con passione da vent’anni, in Lodi c’è un forte amore per la scrittura. Il concorso Zanibelli, attivo dal 2013, ha l’obiettivo di valorizzare la letteratura come strumento sociale e terapeutico; la premiazione è avvenuta in streaming a palazzo Farnese (Roma), lo scorso 10 novembre.

Sabato mattina l’incontro, promosso dall’assessorato alla Cultura e dalla Pro Loco, è finalizzato a dare spazio al successo dell’autore e a conoscere una realtà complessa e articolata come quella delle Rsa: «Farlo attraverso gli occhi di chi la vive quotidianamente rappresenta un’occasione rara – spiega l’assessore alla Cultura e al Bilancio, Giuseppe Blumetti – non mancheranno importanti momenti dedicati all’approfondimento dell’opera e dell’autore».

Facendo riferimento a un programma di Radio 3 nato con la pandemia, “La cura”, Lodi commenta: «In fondo la pandemia ci ha insegnato che questo attributo dell’umano (e del mondo animale) non può più essere né delegato solo alle donne né agli specialisti o a strutture sanitarie anche efficientissime e all’avanguardia, ma isolate dalla città e dal cuore della vita sociale. È necessario riposizionarlo nel cuore della riflessione, dell’immaginazione, della pratica sociale di un mondo in cui non si può ricominciare banalmente da come eravamo prima».

Il romanzo

Lunafasia – la magica notte di un OSS si muove in un orizzonte che contempera da un lato la più bruciante e quotidiana attualità in cui le Rsa sono tornate al centro del discorso pubblico – «dopo decenni di colpevole rimozione» -, commenta Blumetti -, dall’altro la cifra della letteratura fantasy, quanto mai più lontana da essere una fuga dalla realtà ma essendo, al contrario, una risposta alle domande che essa ci pone.

 

di
Pubblicato il 17 Maggio 2021
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore