La fotografia racconta la brughiera, scrigno di natura e storia intorno a Malpensa

"Schegge di brughiera" è il contest fotografico aperto fino al 30 giugno. Sabato previsto un workshop libero e gratuito con la fotografa professionista Susy Mezzanotte

Parco del Ticino generica

Un concorso fotografico e un workshop: due diverse iniziative per far conoscere e valorizzare l’ambiente della brughiera, i vasti territori di bosco e praterie che circondano l’aeroporto di Malpensa, si connettono all’ecosistema della valle del Ticino, sono area verde di riferimento di una zona molto edificata ed antropizzata.

Il concorso “Schegge di brughiera” è stato lanciato dal Comitato Salviamo la Brughiera di Casorate Sempione insieme a Legambiente Gallarate, FAI delegazione del Seprio, Amici della Terra, Circolo Laudato Si’ di Busto Arsizio e Gallarate, Acli Gallarate, anche con la collaborazione del Fotoclub “Il sestante” di Gallarate .

È un contest fotografico focalizzato “sull’area naturale ed antropizzata interessata dal tracciato del progetto di raccordo ferroviario Malpensa T2 linea RFI del Sempione“, spiegano i promotori, guidati appunto dal Comitato Salviamo la Brughiera.

Lo spunto è il dibattito intorno alla nuova ferrovia, ma “l’obiettivo della proposta del contest è principalmente la sensibilizzazione al valore di questo lembo di natura e natura antropizzata che costituisce un cuscinetto di verde periurbano interposto tra gli edificati di Gallarate, Casorate Sempione e Cardano al Campo, ed al Parco del Ticino, di cui costituisce comunque una parte significativa ed in continuità con le porzioni di maggior tutela ed i siti MAB Unesco”.

Il contest fotografico è appunto un concorso ma è stato pensato anche per costituire un “archivio” documentativo dei luoghi che saranno modificati dal passaggio del nuovo asse ferroviario (e prima ancora dai cantieri). A seguito del contest è prevista anche una mostra fotografica, in data e modalità da definire.

Il concorso si chiuderà il 30 giugno 2021, ogni autore può partecipare con un numero massimo di 4 fotografie per autore (anche in formato digitale, se possibile geolocalizzate).
I file vanno inviati a scheggedibrughiera@gmail.com catalogati secondo le modalità della scheda di partecipazione (qui)

Il workshop fotografico in brughiera

Sabato 29 maggio, nell’ambito del concorso, viene proposto un workshop fotografico con Susy Mezzanotte.

Fotografa professionista da 35 anni, nel settore della moda e con reportage di promozione dei territori, per riviste come Bell’Italia e Dove, Mezzanotte  illustrerà alcuni aspetti e “trucchi del mestiere” della fotografia di reportage.
Parteciperanno gli amici della foto d’arte del Fotoclub il Sestante di Gallarate.

Il ritrovo avverrà dalla scuderia Capinera alle 14.15, la partecipazione è libera e gratuita. “Incontreremo conosceremo e fotograferemo la natura, il paesaggio e le attività di questo lembo di brughiera”.

La Capinera si trova in Via Roma, strada provinciale “Degli Arsaghit”; parcheggio auto presso cimitero di Casorate o Area Feste, sempre in via Roma.

I promotori ringraziano Susy Mezzanotte, il fotoclub Il Sestante, Maurizio Castano, Stefano Bianchi e Carlo Severgnini per i cenni storici. Scuderia Della Capinera per l’accoglienza e disponibilità. Xiaomin Giulia Yang
per la collaborazione grafica.

Nel rispetto delle misure attualmente in vigore per la prevenzione della diffusione del virus Covid-19, sarà garantita la distanza minima di almeno un metro tra i partecipanti, le pratiche proposte sono individuali e si svolgono all’aria aperta. Si invitano tutti i partecipanti a munirsi di mascherina e di non partecipare qualora avessero una temperatura corporea superiore ai 37,5 gradi centigradi, o manifestassero altri sintomi influenzali.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 25 Maggio 2021
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore