Si legge perché… le storie hanno un grande potere

Betty Colobo ricorda che mercoledì 26 maggio è la Giornata Mondiale della lettura a voce alta e legge l'introduzione di "Quando i grandi leggono ai bambini" di Angela Dal Gobbo

Le storie hanno un grande potere e gli adulti che leggono ai bambini lo sperimentano continuamente e ripetutamente.

“La letteratura scientifica ha evidenziato che la lettura precoce, iniziata cioè dalla più tenera età e a voce alta da un grande che legge a un bambino favorisce lo sviluppo del linguaggio, fornisce strategie per decodificare strutture narrative. Di più: apre mondi, supera i vincoli del tempo portando nel presente schegge del passato, permette di viaggiare”, si legge nell’introduzione di “Quando i grandi leggono ai bambini”, di Angela Dal Gobbo.

“Tuttavia il vero potere delle storie consiste nella capacità di suscitare domande e, a talvolta fornire risposte. Questo il vero motivo per cui si legge. Leggere trasforma il pensiero e ci trasforma”.

Mercoledì 26 maggio sarà la Giornata internazionale della lettura ad alta voce. Siamo tutti invitati a leggere qualcosa a qualcuno a voce alta. Io lo farò. 

di lidiaromeo@gmail.com
Pubblicato il 21 Maggio 2021
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore