Varese News

Trasforma il bosco di Busto in una discarica abusiva, denunciato

L’uomo, che ha numerosi precedenti penali, è stato fermato dal Nucleo di Polizia Ambientale di Polizia Locale. Sequestrato anche il mezzo utilizzato

Rifiuti in via Rodari  tra Busto Arsizio e Verghera

Il Nucleo di Polizia Ambientale del Comando di Polizia Locale di Busto Arsizio, ha identificato e denunciato un operatore che ha sversato per ben tre volte rifiuti in un’area boschiva della città, realizzando di fatto una discarica abusiva.

Dopo aver accertato e documentato i continui scarichi di rifiuti pericolosi e di materiale vario eseguiti a distanza di pochi giorni dalla stessa persona e con lo stesso autocarro, gli operatori del Nucleo Polizia Ambientale hanno cercato di contattare il proprietario del mezzo, residente fuori Comune, che però risultava di fatto irreperibile (foto: una segnalazione di un lettore, per rifiuti abbandonati tra Verghera e Busto).

Con la collaborazione di tutti gli agenti del Comando, gli operatori del Nucleo Polizia Ambientale hanno pertanto attivato la ricerca del veicolo immortalato dalle telecamere che, alla fine, è stato fermato dalla pattuglia del Nucleo Pronto Intervento, nel cuore della città, carico di rifiuti trasportati pur non avendo l’iscrizione all’Albo Nazionale dei Trasportatori di rifiuti, obbligatoria per le imprese.

L’uomo, che ha numerosi precedenti penali, anche in materia ambientale, è stato pertanto denunciato all’Autorità Giudiziaria per i reati di gestione rifiuti senza autorizzazione, abbandono di rifiuti e discarica abusiva.

Il veicolo utilizzato per il trasporto dei rifiuti è stato sottoposto a sequestro preventivo, al fine di evitare che il possesso dello stesso potesse aggravare o protrarre le conseguenze dei reati commessi o agevolare la commissione di ulteriori reati.

Particolare soddisfazione è stata espressa dall’assessore Massimo Rogora per la sinergia di gruppo e per la determinazione dimostrate dagli uomini del Comando nel contrastare l’inqualificabile attività, a salvaguardia dell’ambiente e delle zone boschive del territorio.

Rifiuti nei boschi dei Ronchi, “zozzone” beccato dalla Polizia locale di Gallarate

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 03 Maggio 2021
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore