Vax day per gli over60: Regione Lombardia accelera sulle fasce più a rischio

Nel Varesotto ci sono oltre 6000 gli ultasessantenni non ancora vaccinati o prenotati. Per coinvolgerli, allo studio giornate ad accesso libero nei primi due weekend di giugno a Rancio Valcuvia e all'ospedale di Gallarate

I volontari al lavoro all\'hub di Rancio Valcuvia

Oltre 56.000 ultrasessantenni ancora senza vaccino residenti nei piccoli comuni. Alla vigilia delle ultime aperture per tutte le fasce di età, Regione Lombardia ha fatto il punto della copertura per le fasce considerate più a rischio.

In 450 piccoli comuni sono ancora troppi gli anziani che non hanno aderito alla campagna. Si tratta del 15% degli over60 e del 12% degli ultrasettantenni. Decisamente migliori i dati per gli ultraottantenni che sono stati coinvolti con percentuali tra il 96 e il 99,8% dei novantenni. Nel Varesotto si parla di 6462 persone suddivise in 50 comuni di piccole dimensioni circa 129 a comune.

Per arrivare a coinvolgere quanti ancora mancano all’appello, Regione lancia i “Vax Day”: si tratta di giornate ad accesso libero dove tutti gli ultrasessantenni potranno presentarsi liberamente alla sede vaccinale. Verrà somministrato il vaccino previsto per questa fascia di popolazione, Astrazeneca a parte i casi in cui i medici opteranno per un altro vaccino.

Nel Varesotto, il Vax Day coinvolgerà la popolazione dei comuni con meno di 3000 abitanti. Nell’operazione avrà un ruolo anche Anci e i sindaci che saranno chiamati a sensibilizzare i propri concittadini sull’importanza dell’iniziativa.

La convocazione riguarda tutti gli over60 non ancora vaccinati, che non hanno una prenotazione sul portale di Poste e non abbiano fatto il Covid negli ultimi 90 giorni.

Per il nord della provincia si stanno organizzando due weekend di “porte aperte” a tutti gli over60: circa 4500 persone di una trentina di comuni che potranno presentarsi alla sede vaccinale di Rancio Valcuvia nei primi due weekend di giugno ( 5/6 e 12/13 giugno).
L’Asst Sette Laghi non ha ancora fornito indicazioni sullo svolgimento delle giornate di accesso libero.

Dovranno presentarsi all‘ospedale di Gallarate, gli over60 della decina di comuni del sud della provincia che ancora non si sono presentati. Sarà il primo weekend di giugno, i giorni 5 e 6 giugno. 

di
Pubblicato il 25 Maggio 2021
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore