Europei: Italia – Turchia, dopo 11 anni esatti dall’ultima volta

Venerdì 11 giugno inizierà la rassegna continentale con la gara degli Azzurri contro una squadra solida in difesa ma fluida quando può attaccare. Arbitra l'olandese Makkelie

europei calcio 2020 2021 italia olimpico - foto uefa.com

Venerdì 11 giugno inizierà il Campionato Europeo di Calcio con la gara allo stadio “Olimpico” di Roma tra Italia e Turchia. Alle 21.00 il fischio d’inizio del match e della rassegna continentale di cui la partita è prova inagurale. Sarà anche l’occasione per rivedere un bel numero di tifosi allo stadio: sono stati 16mila i biglietti messi in vendita e comprati per l’occasione. (foto Facebook – UEFA EURO 2020)

11 GIUGNO, A 11 ANNI DI DISTANZA

Come spesso accade la sorte si diverte e, guarda caso, l’ultima sfida ufficiale tra le due nazionali fu proprio l’11 giugno di 11 anni fa, sempre in un Europeo, quello di Belgio e Paesi Bassi. Ad Arnhem gli Azzurri vinsero 2-1 grazie alla rete in rovesciata di Antonio Conte e al rigore realizzato da Filippo Inzaghi. Inutile per i turchi la rete del momentaneo 1-1 di Okan Buruk, che avrà poi un futuro all’Inter.

A 11 anni esatti di distanza le due squadre si ritroveranno di fronte per inaugurare un torneo che si è fatto attendere a causa dello slittamento di dodici mesi imposto dall’emergenza sanitaria. E che ormai è in rampa di lancio.

GLI AZZURRI

Iniziare l’Europeo in casa sarà un’occasione da non sbagliare per l’Italia di Roberto Mancini, che arriva all’appuntamento forte di una striscia positiva ancora aperta e un percorso di crescita che ha convinto anche i più scettici. Lo schema di partenza sarà il 4-3-3. Davanti al portiere Donnarumma, in difesa la coppia di centrali dovrebbe essere quella esperta formata dagli juventini Bonucci e Chiellini, i terzini invece dovrebbero essere Florenzi a destra e Spinazzola a sinistra. A centrocampo il fresco campione della Champions League, l’oriundo Jorginho, sarà il regista affiancato da Barella e Locatelli. Con Verratti ancora non al meglio, potrebbe essere Matteo Pessina il jolly nella manica di mister Mancini, passando così dalla convocazione in extremis per l’infortunio di Sensi a un posto da protagonista. In attacco Immobile sarà il riferimento centrale, a sinistra Insigne mentre a destra Berardi è favorito su Chiesa. 

LA TURCHIA

Dopo i lunghi anni di Fatih Terim e la parentesi del rumeno Mircea Lucescu, da febbraio 2019 il selezionatore è Şenol Güneş. Ex portiere classe 1952, da allenatore ha sempre lavorato in patria conquistando due titoli con il Beşiktaş nei 2016 e nel 2017. Lo schema tattico è difficile da inquadrare, soprattutto dalla mediana in su, ma dovrebbe partire da una difesa a 4. Davanti al portiere Cakir, i centrali dovrebbero essere Soyuncu e lo juventino Demiral, Celik a destra e Meras a sinistra. A centrocampo i compiti di regia saranno di Yokoslu, mentre Tufan ci metterà corsa e sostanza. Saranno invece più liberi da compiti tattici il milanista Calhanoglu e Yazici, che invece al Milan ha segnato una tripletta in Europa League con la maglia del Lilla. Sempre dai freschi campioni Transalpini arriva la punta centrale e capitano, il veterano Burak Yilmaz, che ha guidato la squadra dell’Alta Francia al titolo con 17 gol. Il reparto offensivo dovrebbe essere completato da Karaman, mentre dalla panchina è pronto a subentrare l’ex Roma Cengiz Under.

Gli azzurri, i gironi, la formula: è l’estate degli Europei di calcio

La partita è stata affidata dai designatori a una terna olandese: l’arbitro sarà il signor Danny Makkelie, 38 anni, il quale sarà affiancato dagli assistenti Steegstra e De Vries. Il quarto ufficiale sarà invece la francese Stephanie Frappart, prima donna a dirigere un match di Champions League.

Il match dell’Olimpico tra Italia e Turchia sarà trasmesso in diretta tv su Rai 1 e su Sky Sport Uno e in streaming su Rai Play, Sky Go e Now.

GIRONE A – CALENDARIO
Venerdì 11/6 (ore 21): Italia – Turchia (Roma)
Sabato 12/6 (ore 15): Galles – Svizzera (Baku)
Mercoledì 16/6 (ore 18): Turchia – Galles (Baku)
Mercoledì 16/6 (ore 21): Italia – Svizzera (Roma)
Domenica 20/6 (ore 18): Italia – Galles (Roma)
Domenica 20/6 (ore 18): Svizzera – Turchia (Baku)

di
Pubblicato il 09 Giugno 2021
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore