Varese News

“Ferno story time 2021!” a chiusura del mandato 2019-2021 del CCR

L’assessore Foti: “Niente addii, solo un arrivederci”. L’amministrazione comunale e Unison verso la sperimentazione del CCA, il consiglio comunale degli adolescenti

Ferno generica generiche

Con “Ferno Story Time 2021!” si è concluso il percorso amministrativo dell’attuale Consiglio dei Ragazzi di Ferno. Un quiz di cinquanta domande a risposta multipla sul territorio, sulla storia e sulle curiosità del paese che i baby hanno sottoposto ai propri compagni di scuola e ai dipendenti comunali per fernese.

Sono stati loro, i consiglieri, a ideare il progetto, studiandone domande, risposte, dettagli, titolo e modalità di svolgimento. “Siamo orgogliosi di noi stessi – ha dichiarato il Sindaco dei Ragazzi Tommaso Desca – perché siamo riusciti a realizzare un progetto che ci stava a cuore: un quiz da svolgere tutti insieme!”.

In effetti il quiz si è svolto in contemporanea tra tutti i partecipanti. Nella stessa mattinata, lunedì 31 maggio, il contest è stato distribuito a studenti e dipendenti attraverso un link contenente le domande più disparate, con anche qualche simpatico trabocchetto.

Stamattina le premiazioni del Ferno Story Time 2021; ad aggiudicarsi il gradino più alto del podio la classe terza C della scuola secondaria “Benedetto Croce”, seguita dalla ragioniera Anna Bertoni, dipendente del Comune di Ferno, e dalla classe quarta C della scuola primaria “Monsignor Bonetta” (terza classificata). Ai vincitori la consegna del libro sulla storia della Chiesa di Santa Maria e un segnalibro con una citazione di Confucio che recita così: “La mia casa è piccola ma le sue finestre si aprono sul mondo infinito”.

Non è stato un percorso facile quello del CCR uscente. I lockdown e le disposizioni anti Covid-19 hanno reso praticamente impossibili i ritrovi in presenza dei ragazzi costretti a lavorare praticamente sempre e solo da remoto. “Rispettosi delle regole, non si sono mai scoraggiati – ha detto l’Assessore alla Pubblica Istruzione Sarah Foti – impegnandosi da subito affinchè la distanza non fosse un ostacolo ma un incentivo per unirsi e per unire ancora di più”. Il progetto del quiz Ferno Story Time ne è stato un tipico esempio, ma non sono mancati altri significativi momenti di unione e coinvolgimento. Durante l’anno il CCR, sempre online, non ha smesso di ritrovarsi per le proprie riunioni periodiche, facendo anche qualche incursione tra le classi, quarte e quinte della primaria in particolare, per raccontare la propria esperienza ai più piccoli curiosi di saperne di più e pronti a raccogliere il testimone di baby consiglieri.

E ora? Da qualche tempo l’Amministrazione comunale riflette sulla necessità di dare continuità al percorso dei ragazzi interessati ad approfondire l’esperienza del CCR. Tanto che si sta facendo sempre più insistente la tentazione di raccogliere l’interessante progetto lanciato dalla Cooperativa Unison – sempre attenta alla realtà giovanile e da anni pilastro delle progettualità fernesi legate all’infanzia e all’adolescenza – di istituire a Ferno un CCA, ovverosia il Consiglio Comunale degli Adolescenti, con l’obiettivo di estendere anche ai ragazzi di età compresa tra i 14 e i 18 anni, a partire dagli ex componenti del CCR, le attività di educazione alla cittadinanza attiva e di partecipazione civica.

“Un’iniziativa di Unison – permetterebbe alle ragazze e ai ragazzi di Ferno di sperimentare le norme democratiche e di conoscere i meccanismi della vita politica al fine di prendere coscienza dell’importanza del diritto/dovere dei cittadini di partecipare attivamente e responsabilmente alla vita della città”. Il progetto è arrivato da poco sulla  dell’Assessorato alla Cultura e in paese se ne sentiva il bisogno. “Si tratta di un’iniziativa in fase embrionale ancora tutta da mettere a punto – precisa l’Assessore Foti – ma che non vogliamo lasciarci sfuggire e che speriamo di poter portare al più presto nelle sedi competenti per discuterne la fattibilità. I giovani sono una risorsa immensa per la società. Dal loro pensiero franco, entusiasta e scevro da ogni forma di condizionamento non c’è che da imparare nella politica e nella vita”.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 05 Giugno 2021
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore