Attivata la modalità per ottenere il codice del “green pass” in autonomia

Sulla piattaforma nazionale è possibile per recuperare il codice di attivazione nel caso di mancato arrivo dell'SMS o email. Dal 6 agosto il green pass sarà necessario in diverse situazioni

green pass

Il codice per ottenere il “green pass” non arriva? Se siete nelle condizioni indicate dal Ministero della Salute ( percorso vaccinale con una dose o completo, guarigione da non più di 6 mesi dal Covid, o tampone negativo effettuato nelle 48 ore precedenti) e non avete ricevuto l’SMS o l’email per attivare il green pass, da oggi 30 luglio è possibile generare in autonomia il codice .

Sulla piattaforma nazionale creata dal Governo,  è prevista la possibilità di effettuare una procedura in autonomia . È sufficiente avere la tessera sanitaria per scaricarla dal sito del ministero oppure utilizzando l’app Immuni. È possibile utilizzare la procedura anche attraverso lo SPID sull’App IO. A breve la procedura sarà afttivabile anche attraverso il Fascicolo sanitario regionale.

Ricordiamo che la Certificazione verde COVID-19 è richiesta in Italia per partecipare alle feste per cerimonie civili e religiose, accedere a residenze sanitarie assistenziali o altre strutture, spostarsi in entrata e in uscita da territori classificati in “zona rossa” o “zona arancione”.

Dal 6 agosto servirà, inoltre,
per accedere a qualsiasi tipo di servizio di ristorazione al tavolo al chiuso, spettacoli, eventi e competizioni sportive, musei, istituti e luoghi di cultura, piscine, palestre, centri benessere, fiere, sagre, convegni e congressi, centri termali, parchi tematici e di divertimento, centri culturali e ricreativi, sale da gioco e casinò, concorsi pubblici.

Dal primo di luglio, infine, per viaggiare in Europa ed entrare in Italia, la Certificazione verde COVID-19 del viaggiatore deve attestare una delle seguenti condizioni:
• aver completato il ciclo vaccinale prescritto anti-SARS-CoV-2 da almeno 14 giorni
• oppure esser guariti da COVID-19 (la validità del certificato di guarigione è pari a 180 giorni dalla data del primo tampone positivo)
• oppure aver fatto un tampone molecolare o antigenico effettuato nelle 48 ore prima dell’ingresso in Italia con esito negativo. I minori al di sotto dei 6 anni sono esentati dall’effettuare il tampone pre-partenza.
La Certificazione resterà in vigore per un anno a partire dal 1 luglio.

di alessandra.toni@varesenews.it
Pubblicato il 30 Luglio 2021
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore