La rete idrica a portata di click grazie all’applicazione creata da Alfa con Water Alliance

Dove passano le tubazioni sotterranee di acquedotto e fognatura? A cosa sono collegate? A queste ed altre domande risponde ora una app che mette in rete le informazioni del sistema idrico

Alfa Generica

È entrato in funzione in questi giorni in provincia di Varese WebGis, un’innovativa applicazione che utilizza sistema di monitoraggio nata dal connubio tra GIS (Geographic Information System) e le possibilità offerte dal web per mappare in tempo reale le strutture del servizio idrico integrato.

L’applicazione, sviluppata da Alfa Varese, rientra nel più ampio progetto che coinvolge altri otto gestori del servizio idrico lombardo e che ha permesso di costituire un Sistema Informativo Territoriale (SIT) che rafforza il dialogo digitale con le amministrazioni pubbliche a vantaggio di tutti i cittadini. Comprende e raccoglie i dati di nove gestori del servizio idrico integrato in Lombardia che fanno parte di Water Alliance: oltre ad Alfa, Brianzacque, Uniacque, Lario Reti Holding, SAL, Pavia Acque, Padania Acque, Acque Bresciane, Gruppo Cap.

Un database estremamente importante perché nel momento in cui fosse necessario un intervento in un certo tratto della rete idrica, è importante sapere quale sia per esempio la fonte di approvvigionamento da chiudere, prima di operare. Il fatto che siano indicati, oltre alle interconnessioni, anche la metratura dei singoli tratti e il loro diametro è ancora di più funzionale nel momento in cui si sviluppassero delle criticità.  Nella pratica se in un’area si dovesse verificare scarsa pressione idrica, potrebbe risolversi il problema semplicemente constatando che il diametro delle tubazioni non è sufficiente rispetto agli utenti serviti, e procedere alla sua sostituzione. Per farlo è importante che le informazioni realtive alla rete siano messe…in rete! Ed è prorpio quello che il WebGis andrà a fare.

Alfa Generica

Il WebGis consente di divulgare in modo trasparente ed efficace informazioni relative alle reti del servizio idrico, oltre che acquisire, estrarre e gestire le tante informazioni derivanti dai dati geo riferiti. “Grazie alle innovazioni tecnologiche apportate – dichiara Michele Tessera, direttore Information Technology di Alfa – ci sarà un notevole miglioramento nell’utilizzo dei dati, nella loro fruizione e, più in generale, nelle applicazioni a disposizione degli uffici tecnici dei comuni e dei professionisti.”

Le informazioni relative alle reti, ai fini del costante aggiornamento del SIT, sono curate dagli uffici dedicati di ognuno dei gestori. Il nuovo sistema permetterà quindi di dialogare in digitale e di tenere reciprocamente informati Alfa, gestore del servizio idrico integrato in provincia di Varese, e i comuni di quanto accade sul territorio per quanto riguarda acquedotti e fognature.

“Siamo certi – dice il presidente di Alfa Paolo Mazzucchelli – che questo ulteriore passo della nostra Azienda verso traguardi d’eccellenza del servizio, grazie all’impegno nell’innovazione e all’utilizzo di sinergie con altri gestori, sarà apprezzato dai nostri Soci (cioè Provincia e Comuni) e da tutti coloro che operano nel nostro settore.”

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 15 Luglio 2021
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore