Sono 1181 i diplomati “da lode” in Lombardia. Al liceo classico gli studenti più bravi

Pubblicati dal Ministero dell'Istruzione gli esiti dell'Esame di Stato che, per il secondo anno, prevedeva un'unica prova orale

maturità

Sono stati 1181 i diplomati in Lombardia che hanno ricevuto 100 e lode. Lo rivela il Ministero dell’Istruzione che ha fornito i primi dati relativi agli Esami di Stato della scuola secondaria di secondo grado. Anche per il 2021 è stata prevista una sola prova, quella orale. Con una formulazione, però, diversa da quella dello scorso anno: il colloquio partiva da un elaborato, riguardante le discipline caratterizzanti, ma aperto a una prospettiva multidisciplinare, assegnato dal Consiglio di classe, che le studentesse e gli studenti hanno dovuto predisporre e consegnare prima degli Esami.

 Risultati dell’Esame di Stato in Lombardia

Guardando alle altre fasce di voto, ha superato l’esame di stato con il voto minimo (60) il 5,3 dei candidati, mentre uno studente su 5 ha ottenuto una votazione tra il 61 e il 70.  Il 25,9% dei maturandi ha superato la prova con un voto compreso tra 71 e 80 mentre un quinto dei nuovi diplomati ha ottenuto tra 81 e 90. Il 14,3% è stato compromesso con una votazione tra 91 e 99, l’11,2% ha avuto 100 mentre le lodi rappresentano l’1,6% del totale. I voti sono migliori rispetto a quelli dello scorso anno, soprattutto sono in aumento i 100 e le lodi ( lo scorso hanno sono stati rispettivamente il 7,9% e l’1,4% del totale).

Le percentuali delle fasce di voto variano a secondo dei percorsi: i licei hanno registrato risultati più alti rispetto a tecnici e professionali mentre a livello di indirizzi liceali, il classico ha registrato un boom di 100 e lode ( l’8,5% del totale)  e 100 ( 22,3%) seguito dallo scientifico (7% e  19,7%).

Nei percorsi tecnici, quello tecnologico e quello economico si equiparano per le votazioni: 1,8% di lodi al tecnologico contro l’1,7% dell’economico ma il 10,1% di 100 al tecnologico rispetto al 10,7% dell’economico e il 13,5% contro il 12,8% del tecnologico per la fascia 91-99.

Ai professionali poche le lodi ( 0,9% per il settore servizi e 0,5% per industria e artigianato), mentre nei percorsi di servizio il 9% ha ottenuto 100 contro il 6,2% del campo industriale e artigianale. 

ESAMI DI STATO DELLE SECONDARIE DI PRIMO GRADO

Per quanto riguarda gli esami delle secondarie di prima grado ( di terza media) in Lombardia si registra la quasi totalità di promossi (99,9%) a fronte di un’ammissione del 98,6%.

I RISULTATI A LIVELLO NAZIONALE

Quest’anno è stato ammesso all’Esame di Stato del secondo ciclo il 96,2% dei frequentanti. I diplomati risultano essere il 99,8% delle studentesse e degli studenti che hanno sostenuto l’esame (erano il 99,5% nell’anno scolastico 2019/20). I diplomati con lode sono il 3,1% rispetto al 2,6% di un anno fa. Più di un diplomato su due prende un voto superiore a 80: il 52,9% delle studentesse e degli studenti si colloca infatti nella fascia di valutazione 80-100, rispetto al 48,9% dell’anno scorso. Praticamente stabili le valutazioni comprese tra 91 e 99 (al 15,6%) e nella fascia di voto 81-90 (passati dal 21,1% al 20,7%).

I voti 60 passano dal 5,5% del 2020 al 4,8% di quest’anno: sono dunque in calo. I voti nella fascia 71-80 passano dal 25% al 23,7%, i 61-70 dal 20,7% al 18,5%. Le percentuali delle studentesse e degli studenti con 100 salgono dal 9,6% dell’anno scorso al 13,5%.

I docenti hanno assegnato la lode15.353 studentesse e studenti. Guardando al rapporto tra diplomati con lode e diplomati totali, la percentuale più alta si registra, così come lo scorso anno, in Puglia (5,9%). Seguono Umbria (4,8%), Marche (4,4%), Calabria (4,4%).

La media dei voti più alta si conferma nei licei, dove il 4,7% dei candidati ha conseguito la lode, il 17,3% ha raggiunto 100 (numero in aumento rispetto al 12,9% dell’anno scorso), il 18,1% tra 91 e 99, il 21,9% tra 81 e 90. Nello specifico, il classico si conferma al primo posto per numero di diplomati con lode (8,5%), seguito dal liceo europeo (7,5%) e dal liceo Scientifico (7%).

Seguono gli indirizzi tecnici, nei quali ha conseguito la lode l’1,7% dei ragazzi (in aumento rispetto all’1,4% di un anno fa), il 10,4% ha ottenuto 100, il 13,1% tra 91 e 99, il 19,3% tra 81 e 90. Nei Professionali, lode per lo 0,8% (rispetto allo 0,5% del 2020), 100 per l’8,4%, la fascia di voto 91-99 per il 13% e 81-90 per il 20,1%.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 23 Luglio 2021
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore