Varese News

Gallarate ricorda don Alberto, scomparso un anno fa

don alberto dell'orto

A un anno di distanza dalla scomparsa, Gallarate ricorda don Alberto Dell’Orto, amato sacerdote e animatore della cultura in città, morto il 20 agosto 2020.

Lo ricorda prima di tutto la Comunità pastorale San Cristoforo, di cui faceva parte il sacerdote, nell’ultimo periodo anche referente per la parrocchia di San Paolo a Sciarè.

Monsignor Riccardo Festa richiama per tutti le parole dell’arcivescovo Mario Delpini: «Ricordo con simpatia il suo sorriso, la sua cultura custodita in un animo semplice e incantato. Generoso fino alla prodigalità, libero fino all’imprudenza, cordiale fino al culto dell’amicizia, partecipa ora preso Dio alla beatitudine dei puri di cuore, nell’estasi di vedere Dio».

«In omaggio a don Alberto – ricorda monsignor Festa – la Comunità pastorale San Cristoforo ha pubblicato il libro che stava scrivendo dal titolo “Serate che fanno storia” che ripercorre gli eventi di cinquant’anni di attività culturale intorno al Teatro delle Arti a beneficio della Città di Gallarate e del circondario».

Il libro è in distribuzione già dalla festa patronale di San Cristoforo (lo scorso 25 luglio) nelle segreterie parrocchiali e al Teatro delle Arti. Il volume sarà anche al centro di un omaggio in ambito civile, visto che sarà presentato ufficialmente in accordo con l’amministrazione comunale nel contesto della rassegna Duemilalibri il prossimo 24 ottobre, domenica.

Buona notte don Alberto

Monsignor Festa annuncia anche che nel contesto dell’adeguamento dell’atrio di ingresso del Teatro delle Arti sarà riservato uno spazio espositivo permanente alla figura di don Alberto e alla sua attività culturale. Nell’arco di questo anno la città di Gallarate – intesa come realtà sociale articolata, attraverso le sue associazioni e istituzioni – ha ricordato don Alberto anche con diverse iniziative a lui dedicate, tra cui ad esempio un concerto e l’edizione 2021 di Filosofarti.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 19 Agosto 2021
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore