Varese News

Scatta l’orario estivo di Trenord, proteste dei pendolari

La riduzione agostana era prevista, anche per lavori. Ma i comitati pendolari denunciano l'avvio con una settimana di anticipo e le informazioni limitate

Trenord foto Thomas Radice

Scatta l’orario estivo di Trenord e si levano le proteste dei pendolari, per le riduzioni ma anche per le tempistiche, con la riduzione dei servizi che inizia fin dal 1° agosto.

«Dalle comunicazioni presenti sul sito ufficiale e dalle cancellazioni che l’app ufficiale mostra, sembrerebbe che Trenord abbia anticipato autonomamente l’attivazione dell’orario ridotto dall’8 agosto al 1° agosto» denuncia il Comitato Viaggiatori Tpl Nodo di Saronno. «L’orario già di per sé mutilato, ma meno ridotto, dovrebbe ripartire sempre il 30 agosto».

«Stamattina quindi molti pendolari che pensavano di trovare i treni programmati si sono visti anticipare di una settimana le soppressioni, creando pesanti disagi e disservizi ai viaggiatori» fa eco Dario Balotta, dell’Osservatorio Liberalizzazione dei Trasporti. «Molti sono dovuti ricorre alla propria automobile o ai taxi per raggiungere la propria destinazione».

Sulla app e sul sito di Trenord appariva un annuncio sull’orario estivo, che riportava una indicazione generale “nel mese di agosto”, in italiano e anche nella versione inglese (sulla home del sito compare invece una nota sintetica “In agosto il servizio è ridotto”). Così recitava la nota: “Si informano i signori viaggiatori che, come di consueto, nel mese di agosto sono previste riduzioni dell’offerta ferroviaria” annuncia la nota di Trenord. “Durante questo mese, mentre su diverse linee si svolgeranno importanti lavori potenziamento dell’infrastruttura, in Lombardia circoleranno oltre 1850 corse giornaliere”.

La nota aziendale dice anche che “l’App di Trenord riporta tutte le informazioni per la pianificazione e l’acquisto del viaggio. L’offerta ferroviaria tornerà completa a partire da lunedì 30 agosto”.

Di certo le limitazioni del servizio hanno stupito più di un viaggiatore. «Stamattina non dava altri treni che il 6.14 e il 7.44» ci spiega al telefono una pendolare che parte dalla stazione di Carbonate, sulla Laveno-Varese-Saronno-Milano. «Trenord dice di tenersi aggiornati attraverso la app, mi hanno risposto che forse gli orari saranno aggiornati. Non si può lasciare un treno ogni ora e mezzo».

Altro esempio lo fa Balotta per la linea Brescia-Iseo-Edolo, dove a fronte di 52 treni giornalieri «ne sono stati programmati solo 31, ben undici in meno». «Facile immaginare le facce dei pendolari una volta arrivati in stazione e non vedersi il treno programmato».

Ora: una sintesi della riduzione dei servizi non esiste, Trenord rimanda alla app e all’orario online. Su alcune linee (ad esempio quelle turistiche, come la Gallarate-Luino) è stato mantenuto un servizio simile a quello ordinario, mentre in altre direttrici ci sono riduzioni più significative. Rimane identico il servizio dei Malpensa Express, con quattro corse orarie per direzione tra Milano e l’aeroporto. Ci sono anche lavori previsti su alcune linee, tra cui la “dorsale” FerrovieNord Milano-Saronno e la Saronno-Varese.

 

 

 

di
Pubblicato il 02 Agosto 2021
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore