Varese News

Via ai concorsi per 18 posti: la Provincia di Varese torna ad assumere

Il presidente Antonelli: «La commissione ha approvato il nostro piano, l'Ente è ormai risanato e tornerà ad accogliere personale». I concorsi saranno svolti tra ottobre e dicembre. Tutte le posizioni disponibili

provincia di varese villa recalcati

La Provincia di Varese torna ad assumere personale: lo annuncia lo stesso ente di Villa Recalcati che ha approvato otto bandi di concorso per l’assunzione di 18 figure professionali in vari uffici sia nell’area Tecnica, sia nell’area Risorse, sia nell’area Presidenza, Segreteria e Direzione generale.

I concorsi, che si svolgeranno tra ottobre e dicembre, fanno seguito all’approvazione del piano del fabbisogno del personale 2021 concessa dalla COSFEL (Commissione per la stabilità finanziaria degli enti locali) nella seduta del 4 agosto scorso.

«La commissione, che ha funzioni di controllo sulle dotazioni organiche e sui provvedimenti di assunzione di personale degli enti dissestati e degli enti strutturalmente deficitari, ha approvato il nostro piano e quindi possiamo procedere con l’organizzazione dei concorsi – commenta il presidente Emanuele Antonelli -. L’approvazione dimostra che, grazie al lavoro di questa Amministrazione, l’Ente è ormai risanato e può ricominciare ad assumere personale per rinforzare gli uffici e continuare, con nuove risorse umane e professionali, a dare risposte ai comuni e ai cittadini».

Antonelli non risparmia una stoccata verso chi lo ha preceduto a Villa Recalcati: «Questo è un altro passo per il rilancio dell’Ente che abbiamo ereditato in una situazione compromessa dallo stato di pre-dissesto e che con impegno e determinazione abbiamo riportato all’operatività di cui il territorio ha bisogno. Ricordo che quando ci siamo insediati c’era un solo dirigente, tra l’altro prossimo alla pensione, e che la (legge ndr) Del Rio aveva svuotato gli uffici pur non avendo tolto alla Provincia compiti e funzioni: i dipendenti, che non smetterò mai di ringraziare, hanno fatto miracoli».

«Mi auguro – conclude il presidente – che giovani preparati e motivati vogliano cogliere l’opportunità di partecipare a questi Lavorare per un’amministrazione pubblica non è un impiego qualsiasi, significa mettersi al servizio della comunità per contribuire a migliorare la vita delle persone».

LE POSIZIONI – Saranno indetti i seguenti bandi per l’assunzione di:

5 “Istruttori direttivi di amministrazione” – cat. D – con prima assegnazione: 2 in Area Tecnica –
2 in Area Presidenza, Segreteria e Direzione Generale – 1 in Area Risorse;
1 “Istruttore direttivo per la comunicazione” – cat. D con rapporto di lavoro a tempo parziale al
50% – con prima assegnazione all’Area Presidenza, Segreteria e Direzione Generale;
1 “Istruttore direttivo informatico” – cat. D – con prima assegnazione all’Area Risorse;
1 “Istruttore direttivo tecnico” – cat. D – con prima assegnazione all’Area Tecnica;
1 “Istruttore direttivo ambientale” – cat. D – con prima assegnazione all’Area Tecnica;
5 “Istruttori di amministrazione” – cat. C – con prima assegnazione: 1 all’Area Tecnica, 3 all’ Area Presidenza, Segreteria e Direzione Generale, 1 all’Area Risorse;
1 “Istruttore Contabile” – cat. C – con prima assegnazione all’Area Risorse;
3 “Istruttori tecnici” – cat. C – con prima assegnazione all’Area Tecnica.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 24 Agosto 2021
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore