I 24 nomi della lista di Forza Italia Gallarate: “Una lista popolare”

Politica varia

«Una lista popolare, che comprendesse persone provenienti dalle esperienze più diverse dal punto di vista professionale, anagrafico, di presenza sociale». Così, rifacendosi ai valori del popolarismo europeo, Nicola Mucci definisce la “squadra” di Forza Italia per le prossime elezioni comunali di Gallarate.

Quando lo raggiungiamo al telefono, nel primo pomeriggio di venerdì, Mucci è impegnato – come altri responsabili dei partiti – con la mole di documenti da consegnare insieme alle liste. «È stato un lavoro complesso» riconosce. Parla degli obblighi burocratici, da espletare tra agosto e questi primissimi giorni di settembre, ma non solo: parla anche di un partito che a Gallarate doveva essere ricostruito quasi dalle fondamenta.

«Quando sono stato nominato dal commissario Caliendo mi sono trovato con una sezione ridotta in macerie dopo lo tsunami giudiziario», l’inchiesta giudiziaria che ha coinvolto Nino Caianiello e altri forzisti gallaratesi, come l’assessore al territorio Alessandro Petrone.
«Con l’aiuto di Gianni Sparacia, di Calogero Ceraldi e Aldo Simeoni in poco meno di un anno siamo riusciti a ripartire, non solo a concludere il lavoro in consiglio comunale, ma impostare la futura campagna elettorale».

E veniamo dunque alla lista: 24 i nomi che saranno sui manifesti dei candidati. «Una lista completa, di 24: già questa è una vittoria» dice Mucci. Un dato che «rincuora» anche perché mai come quest’anno sembrano emergere difficoltà a completare i ranghi delle liste.

Capolista sarà Gianni Sparacia, volto storico del partito, tra i primi sostenitori di Berlusconi, tornato nelle file dopo che nel 2016 – in una breve parentesi della lunga storia politica – si era candidato sindaco con una sua lista. In lista seguono i consiglieri uscenti Calogero Ceraldi e Rocco Longobardi, approdato nelle file forziste dopo l’addio al suo movimento Gallarate 9.9, che non si ripresenta come gruppo

Al di fuori di questo c’è una lista che appunto Mucci rivendica come «autenticamente popolare» con «persone provenienti dalle esperienze più diverse dal punto di vista professionale, anagrafico, di presenza sociale: dall’importante manager all’impiegato, dal commerciante ambulante al lavoratore frontaliere, agli esercenti».

logo Forza Italia cassani sindaco gallarate 2021
Il simbolo ufficiale 2021 di Forza Italia

9 candidati su 24 sono donne, «agguerrite». Tra loro anche Annamaria Russo, moglie di Fabio Castano, alfiere della destra gallaratese, già vicesindaco negli anni Novanta, scomparso nel 2015. Nella lista poi nomi storici della Forza Italia anni Duemila – come Luca Pidone o Maurizio Occhipinti – e nuovi innesti (la lista completa è qui sotto).

Ci sarà ovviamente anche una presentazione pubblica della lista. Prossimo appuntamento già fissato: un incontro con il senatore Galliani, il 17 settembre.

Tutti i nomi della lista di Forza Italia alle elezioni di Gallarate 2021

1. Giovanni Sparacia
2. Calogero detto Carlo Ceraldi
3. Rocco Longobardi
4. Elena Armano
5. Giorgio Bardelli
6. Carlo Daniele Belletta
7. Stefano Bertoglio
8. Mariachiara Letizia Bossi
9. Michele Maria Caravati
10. Mirella Donati
11. Stefano Ferraro
12. Marina Masella
13. Roberta Fausta Maria Maurino
14. Maurizio Occhipinti
15. Gianluca Pallucchini Gnocchi
16. Luca Pidone
17. Paolo Ravizza
18. Edoardo Rossi
19. Annamaria Russo in Castano
20. Belinda Simeoni
21. Gianluca Tanda
22. Antonio Sozio
23. Emanuela Temporiti

di roberto.morandi@varesenews.it
Pubblicato il 03 Settembre 2021
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore