Istat: il Pil è cresciuto del +17,3% rispetto al 2020

Confermate le stime fatte in precedenza con una crescita del 4,7% già acquisita nel corso del 2021

sicurezza Whirlpool

Il Pil (Prodotto interno lordo) è aumentato del 17,3% nei confronti del secondo trimestre del 2020 e del 2,7% rispetto al trimestre precedente. Lo ha comunicato l’Istat che conferma così le stime fatte qualche mese fa, con una crescita del 4,7% già acquisita nel corso del 2021. (nella foto un reparto della Whirlpool di Cassinetta di Biandronno)

Si tratta della crescita annua più alta registrata dall’inizio delle serie storiche nel 1995. È chiaro che un incremento così importante coincide con il minimo storico toccato lo scorso anno in coincidenza con la crisi più acuta generata dalla pandemia da Covid -19, è però un indicatore della capacità reattiva dell’economia italiana.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 01 Settembre 2021
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore