Problemi con il green pass: in un mese 5000 segnalazioni ad Ats Insubria

Si è trattato soprattutto di persone vaccinate all'estero o che erano guarite dal Covid. Il 66% delle domande sono state inoltrate ad Aria per il completamento della pratica

green pass

Sono state quasi 5000 le segnalazioni arrivate ad Ats Insubria relative a difficoltà nell’acquisizione del Green Pass.

Dal 5 agosto (data di apertura della piattaforma) all’ 8 settembre sono pervenute 4.868 segnalazioni. Circa 900 hanno riguardato cittadini con vaccinazione effettuata all’estero, circa 600 casi di guarigione. Per queste situazioni ATS Insubria ha provveduto ad elaborare ed emettere il codice per l’acquisizione del Green Pass.

Altre 3.231 richieste (66%), a seguito di istruttoria conclusa positivamente, sono state inviate alla società ARIA di Regione Lombardia per i seguiti di competenza e 137 casi hanno richiesto ulteriori approfondimenti.

Si ricorda che è a disposizione la procedura informatizzata per la raccolta delle segnalazioni: https://covid19inchieste.ats-insubria.it/?q=informativa_certificazione_verde_covid19
 E’ possibile accedere direttamente dall’home page del sito istituzionale di ATS Insubria. Si verrà collegati ad un portale che guiderà l’utente nella soluzione della problematica. Qualora il cittadino non riesca a trovare una risposta esaustiva alla propria situazione, potrà compilare il form, corredato da tutta la documentazione necessaria, ed inviare la segnalazione. ATS Insubria, con un team dedicato composto da sei operatori e un coordinatore, prenderà in carico la richiesta che verrà gestita direttamente dall’Agenzia se di propria competenza o indirizzata ai livelli istituzionali superiori, a seguito di istruttoria conclusa positivamente. Verrà invece inviata una comunicazione direttamente dall’Agenzia, qualora la documentazione risultasse insufficiente.

Si segnala che nelle ultime settimane, il numero di segnalazioni, comunque molto esiguo rispetto all’oltre 1milione di cittadini che si sono sottoposti almeno ad una dose di vaccino, risulta in notevole diminuzione, attestandosi a poche decine di richieste.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 13 Settembre 2021
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore