A Forus la gestione di tutte le piscine Sport Management, comprese Busto e Luino

Lunedì la decisione del Tribunale di Verona sugli impianti gestiti dalla società veneta in concordato preventivo. Tra questi ci sono anche le Piscine Manara e l'impianto delle Betulle

piscina manara vasca olimpionica

Lunedì 11 ottobre è stata una giornata molto importante per P.R.I.M.E. SSD ARL: il ramo italiano dell’iberica Forus, infatti, si è aggiudicata, a seguito della proposta presentata, l’asta competitiva indetta dal Tribunale di Verona per l’acquisto in lotto unico del ramo d’azienda di proprietà di Sport Management S.p.a. SSD relativo alla conduzione degli impianti sportivi gestiti dalla società veronese (in concordato preventivo).

Un successo che domani sarà festeggiato anche con un altro importante aggiornamento: la dicitura “Forus Italia” diventerà, infatti, a tutti gli effetti non solo il brand name dell’azienda, ma la denominazione con cui la nostra società opererà sul territorio nazionale. Questo per ricollegarsi alle origini del gruppo, che ha la sua sede principale proprio in Spagna.

È dunque con estremo orgoglio e soddisfazione che la nostra azienda annuncia questa importante novità che le permetterà così di gestire anche in futuro, gli impianti che in Italia sono stati riavviati negli scorsi mesi e più nello specifico le strutture di: Brugherio (Via Aldo Moro), Busto Arsizio (Via Manara), Cameri (Piazza Atleti Azzurri d’Italia), Cantù (Via Papa Giovanni XXIII), Carpenedolo (Via Piemonte), Cesena (Via Di Vittorio), Crema (Via Indipendenza), Cremona (Piazzale Atleti Azzurri d’Italia), Desenzano Del Garda (Via Giotto, 102), Rimini (Via IX Febbraio 1849), Montecchio Maggiore (Via Bruschi), Mantova (Viale Monte Grappa), Porto Mantovano (Via Papa Giovanni XXIII), Luino (Via Lugano), Thiene (Via Tevere), Verona (Via Santini/Via Villa).

Tutte le strutture elencate dunque proseguiranno le loro normali attività attraverso Forus Italia che garantirà, proprio grazie all’aggiudicazione pronunciata ieri dal Tribunale di Verona, la continuità nella gestione degli impianti fino alla originaria scadenza dei bandi in essere con gli enti proprietari. Una notizia che conferma la solidità e la validità del progetto di riorganizzazione e di rilancio degli impianti sportivi comunali presentato dalla nostra azienda negli scorsi mesi e che ieri ha finalmente raggiunto il traguardo desiderato.

Un obiettivo che è stato raggiunto anche grazie al lavoro, alla fiducia, al supporto e alla collaborazione di tutto il personale durante questi duri mesi di riapertura. Personale che l’azienda coglie l’occasione per ringraziare. «Un grazie va inoltre, oltre che ai nostri collaboratori, a tutti i clienti che hanno scelto le nostre strutture per ritornare a fare attività e che ora avranno ulteriori certezze sulla continuità e sul regolare proseguimento delle attività proposte» – concludono i vertici di Forus Italia.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 13 Ottobre 2021
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore