Assalto alla sede della CGIL, domenica presidi a Varese, Busto, Gallarate e Saronno

La reazione all'assalto di esponenti di Forza Nuova e dei movimenti no-vax e no-green pass alla sede nazionale della CGIL passa anche dal Varesotto. Domenica mattina appuntamento alle Camere del Lavoro di Varese, Busto Arsizio Gallarate e Saronno

cgil roma

La reazione all’assalto di esponenti di Forza Nuova e dei movimenti no-vax e no-green pass alla sede nazionale della CGIL passa anche dal Varesotto.

“Domenica mattina dalle ore 9 le Camere del Lavoro di Varese, Busto Arsizio Gallarate e Saronno resteranno aperte e presidiate in risposta al gravissimo atto intimidatorio” annuncia la Segreteria della Cgil di Varese: “Chiediamo a tutte le forze democratiche del territorio di unirsi a noi affinché la risposta di domani sia importante e inequivocabile”.

La mobilitazione di tutte le Camere del Lavoro in Italia è stato lanciato dal segretario generale della Cgil, Maurizio Landini, dopo che qualche centinaio di manifestanti ha assaltato la sede romana del sindacato, devastando alcuni uffici prima di essere allontanati dalla Polizia.

«L’assalto alla sede della Cgil nazionale è un atto di squadrismo fascista -ha detto Landini-. Un attacco alla democrazia e a tutto il mondo del lavoro che intendiamo respingere. Nessuno pensi di far tornare il nostro Paese al ventennio fascista».

 

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 09 Ottobre 2021
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore