Varese News

Pestato a colpi di bastone al Parco Marinai d’Italia di Gallarate

Uno scontro interno ad un gruppetto di persone che staziona nel parco vicino al centro commerciale: la Polizia non ci ha messo molto a identificare e ritrovare i tre aggressori

volante polizia commissariato gallarate

Pestaggio al parco Marinai d’Italia, dove un 42enne è stato malmenato a colpi di bastone da tre aggressori, denunciati poi dalla Polizia di Stato, che è riuscita ad identificarli prontamente.

È successo nel pomeriggio di martedì 26 ottobre: gli equipaggi della Squadra Volanti del Commissariato di Gallarate sono intervenuti all’interno del parco “Marinai d’Italia” (vicino al centro commerciale Malpensa Uno), a seguito di una chiamata ricevuta dalla sala operativa che segnalava tre uomini intenti ad aggredire un cittadino straniero.

Gli operatori di Polizia hanno trovato sul posto l’uomo, 42enne residente a Gallarate, cittadino marocchino regolare sul territorio nazionale, noto alle Forze dell’Ordine: era ancora disteso in terra e sanguinante al volto e con lui c’era l’uomo che l’aveva soccorso e che poco prima aveva allertato il numero d’emergenza.

Soccorso dai sanitari e trasportato al pronto soccorso dell’ospedale cittadino l’unico ferito, gli agenti hanno ricostruito l’accaduto identificando i tre aggressori e cristallizzando una serie di elementi probatori a carico dei responsabili del pestaggio a colpi di bastone.

Nella circostanza gli aggressori e l’aggredito sono risultati assidui frequentatori delle panchine del centro cittadino, e tutti noti alle forze di polizia. Per questo motivo, i tre aggressori, tutti italiani, sono stati identificati quali autori del pestaggio dagli operatori di Polizia, che immediatamente hanno rintracciato i tre nelle zone dove abitualmente “bivaccano”.

I tre aggressori sono stati così denunciati per le lesioni cagionate al loro conoscente marocchino, il quale è stato dimesso dal pronto soccorso con pochi giorni di prognosi.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 28 Ottobre 2021
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore