È morta Lina Wertmüller, tra i protagonisti del cinema italiano

È stata anche la prima donna nella storia ad essere candidata all'Oscar come migliore regista. Si è spenta a Roma il 9 dicembre

Lina Wertmüller morta

È morta all’età di 93 anni Lina Wertmüller, una delle più grandi registe italiane.

Si è spenta oggi, 9 dicembre. Lina Wertmüller, protagonista di una straordinaria carriera è stata anche la prima donna nella storia ad essere candidata all’Oscar come migliore regista, per il film Pasqualino Settebellezze. Nel 2020 ha ricevuto il Premio Oscar onorario.

Tante le pellicole che l’hanno vista regista e sceneggiatrice. Tra i film più celebri e iconici, “Mimì metallurgico ferito nell’onore” e “Travolti da un insolito destino nell’azzurro mare d’agosto” con Mariangela Melato e Giancarlo Giannini.

Lina Wertmuller
Travolti da un insolito destino nell’azzurro mare d’agosto, 1974

Riferimento per molte donne che hanno seguito le sue orme la Wertmüller si è impegnata anche in molte battaglie politiche e sociali. Una caratteristiche che l’ha accompagnata per tutta la vita: all’età di 92 anni aveva partecipato a una “battaglia” ambientale in Sardegna al fianco di Legambiente.

(Foto Wikipedia)

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 09 Dicembre 2021
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore