Dal 18 gennaio sarà possibile modificare la prenotazione della terza dose di vaccino

A partire da mercoledì 12 gennaio, i cittadini possono effettuare la prenotazione (prima o terza dose) scegliendo tra due differenti modalità di ricerca

vaccinazioni  foto asst sette laghi

Da martedì prossimo 18 gennaio si potrà cambiare la data di prenotazione della terza dose senza necessità di cancellare l’appuntamento preso prima di procedere alla scelta di una nuova data. Tale opportunità sarà consentita in automatico accendendo al portale www.prenotazionevaccinicovid.regione.lombardia.it.

DA DOMANI NUOVA MODALITÀ DI RICERCA PER PRENOTAZIONE – A partire da domani, mercoledì 12 gennaio, i cittadini possono effettuare una prenotazione (prima o terza dose) scegliendo tra due differenti modalità di ricerca:

– disponibilità dei centri per data: in funzione della data desiderata di prenotazione, la piattaforma propone al cittadino gli slot disponibili per ciascuna delle fasce orarie per ogni centro vaccinale presente sulla mappa visualizzata dalla piattaforma;
– disponibilità dei centri nell’area selezionata: in funzione del CAP indicato dal cittadino, la piattaforma propone al cittadino gli slot disponibili per ciascuna delle fasce orarie per ogni centro vaccinale presente sulla mappa visualizzata dalla piattaforma.

ACCESSO DIRETTO SENZA PRENOTAZIONE PER POPOLAZIONE 12-19 ANNI – In considerazione dell’aumento dei contagi da Covid-19 tra la popolazione giovanile, i ragazzi di età compresa fra i 12 e i 19 anni possono accedere alla somministrazione della prima dose senza prenotazione in tutti i centri vaccinali della Regione.  Per rafforzare la protezione immunologica è importante procedere celermente con la prenotazione della terza dose attraverso i consueti canali

ACCESSO DIRETTO H24 OVER 12 c/o OSPEDALE SESTO SAN GIOVANNI –  Nelle giornate di venerdì 14, 21 e 28 gennaio, tutti gli over 12 potranno accedere H24 senza prenotazione per ricevere la prime dose presso l’hub vaccinale di Via Matteotti a Sesto San Giovanni.
Questo anche a fronte del D.L. 1/2022 che ha introdotto l’obbligo vaccinale per tutti i cittadini over 50. L’organizzazione dell’attività vaccinale è attualmente in fase di elaborazione tra l’Unità di Crisi e la ASST Nord Milano

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 11 Gennaio 2022
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore