Sintomatici, positivi o contatti di caso: Ats Insubria dice cosa fare nei diversi casi

Ats Insubria ricorda procedure, tempi e situazioni diverse quando si entra in contatto con il virus pandemico. Quando arriva l'attestato di fine isolamento e cosa fare se non viene riattivato il Green Pass

Centro Tamponi Rho

Riportiamo lo schema pubblicato sul sito di Ats Insubria relativo alle diverse situazioni legate ai contagi da SarsCoV2

Avvertenze:

  • l’esito del tampone antigenico NON deve essere confermato da tampone molecolare
  • i tamponi auto-somministrati NON sono ritenuti validi
  • i problemi con il green pass possono essere segnalati sui form di ATS
  • il caso positivo che NON riceve SMS verifica con chi ha eseguito il test il coretto invio nei flussi regionali 

Si ricorda che:

  • se si è un caso Covid per tampone di fine isolamento occorre recarsi, con attestazione ATS di isolamento, in farmacia o in auto-presentazione presso un punto tamponi ospedaliero, se non si ha già un appuntamento prenotato (sedi e orari su siti ASST Lariana, Valle Olona, Sette Laghi) o presso il Medico curante (se aderente al programma testing)
  • se si è un contatto di caso per tampone di fine quarantena, se richiesto, occorre recarsi, con attestazione ATS di quarantena, in farmacia o presso il Medico curante (se aderente al programma testing
  • se non si è ricevuto attestato di inizio isolamento come caso Covid, dopo aver verificato che chi ha eseguito il tampone lo abbia inserito correttamente nei flussi regionali dedicati, o non si è ricevuto l’attestato di fine isolamento come caso Covid, occorre rivolgersi al proprio medico curante per segnalazione ad ATS e presa in carico della situazione
  • se si ha un problema con il Green Pass occorre compilare il format di segnalazione presente sul sito ATS Insubria. Si ricorda che dopo il tampone negativo di guarigione il Green Pass viene riemesso in automatico dal Ministero
  • se si rientra dall’estero occorre fare segnalazione sul format presente sul sito ATS Insubria
  • per altre segnalazioni occorre fare riferimento a URP di ATS

Si sottolinea che chi eroga il tampone (farmacia, medico curante, centro privato, ospedale, ecc.) deve inserire i dati anagrafici corretti (con codice fiscale e telefono del paziente) oltre al relativo esito nel flusso regionale tamponi. In caso contrario, ATS NON potrà contattare tempestivamente il paziente per la presa in carico (in particolare avvio isolamento e fine isolamento). 

CASO SINTOMATICO

Il caso sintomatico deve recarsi dal proprio medico di famiglia (MMG/PLS) o dal servizio di Continuità Assistenziale (ex guardia medica) per una valutazione del caso; se il medico ritiene necessario un tampone ci sono le seguenti possibilità:
– il MMG/PLS può eseguire il tampone direttamente
– il MMG/PLS può prenotare direttamente sul sistema regionale
– il MMG/PLS può fare ricetta dematerializzata con il quale il paziente può andare nei punti tampone di ASST/Privati Accreditati/ Centri Massivi e con la ricetta accedere al tampone

  • attenzione:
    NON sono ammessi accessi liberi auto-presentati (senza ricetta o senza prenotazione) ai punti tampone o tamponi di screening 
  • è necessario fornire un numero di cellulare valido 
  • tramite SMS verrà comunicato al cittadino l’esito del tampone

CASO POSITIVO

Il caso positivo, sintomatico o asintomatico, riceve un SMS con esito del tampone. 

Le ATS acquisiscono il flusso degli esiti dei tamponi e inviano al cittadino un altro SMS tramite cui:
– il caso positivo accede ad un link per inserire i contatti di caso
– il caso positivo riceve il provvedimento di isolamento con le seguenti indicazioni:
A) soggetti che hanno ricevuto la dose booster, oppure completato il ciclo vaccinale primario nei 120 giorni precedenti → isolamento domiciliare obbligatorio di almeno 7 giorni dal tampone positivo di cui gli ultimi 3 senza sintomi
B) soggetti che non rientrano nella categoria A → isolamento domiciliare obbligatorio di almeno 10 giorni dal tampone positivo di cui gli ultimi 3 senza sintomi

Al termine dell’isolamento ATS invia tramite SMS un provvedimento di Fine ISOLAMENTO

Per eseguire il tampone di fine isolamento il paziente può andare – con il provvedimento di isolamento – presso ASST/Privati Accreditati/Centri Massivi/Farmacie. Anche il MMG/PLS può eseguire un tampone di fine isolamento oppure prenotarlo

CASO DI CONTATTO

Il contatto di caso riceve un SMS con il provvedimento UNICO di quarantena, il provvedimento contiene già tutte le indicazioni necessarie per indicare al paziente il percorso fino alla fine della quarantena (il provvedimento ricevuto, insieme all’esito del tampone – ove necessario – vale anche come provvedimento di fine quarantena; NON è previsto un ulteriore provvedimento di fine quarantena);

Tipologie di quarantena:

1) soggetti che hanno ricevuto la dose booster, oppure completato il ciclo vaccinale primario nei 120 giorni precedenti, oppure guariti da infezione da SARS-CoV-2 nei 120 giorni precedenti → non si applica la QUARANTENA ma un periodo di auto-sorveglianza che termina al 5° giorno, se il soggetto rimane asintomatico. È fatto tuttavia obbligo di indossare dispositivi di protezione delle vie respiratorie di tipo FFP2 per almeno 10 giorni dall’ultima esposizione al caso; il lavoratore asintomatico non sospende l’attività lavorativa;

2) soggetti asintomatici che hanno completato il ciclo vaccinale primario da più di 120 giorni e che abbiano tuttora in corso di validità il green pass → QUARANTENA della durata di 5 giorni dall’esposizione con tampone molecolare o antigenico negativo al 5° giorno; il soggetto può comunque terminare la quarantena al 14° giorno senza tampone; il lavoratore rientra sul luogo di lavoro con tampone negativo;

3) soggetti non vaccinati, oppure che non hanno completato il ciclo vaccinale primario, oppure che hanno completato il ciclo vaccinale primario da meno di 14 giorni → QUARANTENA della durata di 10 giorni dall’esposizione con tampone molecolare o antigenico negativo al 10° giorno; il soggetto può comunque terminare la quarantena al 14° giorno senza tampone; il lavoratore rientra sul luogo di lavoro con tampone negativo.

 Per eseguire il tampone di fine quarantena il paziente può andare – con il provvedimento di quarantena – presso ASST/Privati Accreditati/Centri Massivi/Farmacie
Anche il MMG/PLS può eseguire un tampone di fine quarantena oppure prenotarlo

NOTA BENE

– l’esito del tampone antigenico NON deve essere confermato da tampone molecolare

– i tamponi auto-somministrati NON sono ritenuti validi

– se il cittadino ha problemi con il green pass può segnalarlo sui form di ATS
https://www.regione.lombardia.it/wps/portal/istituzionale/HP/DettaglioRedazionale/servizi-e-informazioni/cittadini/salute-e-prevenzione/coronavirus/certificazione-verde-covid-19

– il caso positivo che non riceve SMS verifica con chi ha eseguito il test il coretto invio nei flussi regionali

Sei positivo al Covid-19?

ATS ti invia un sms che contiene le disposizioni di isolamento:

  • 7 giorni dal tampone positivo se sei VACCINATO con la dose booster (terza dose) o se hai completato il ciclo vaccinale nei 120 giorni precedenti, o se sei guarito dal covid19 nei 120 giorni precedenti
  • 10 giorni dal tampone positivo in tutti gli altri casi

Il tuo isolamento si conclude solo con un tampone molecolare o antigenico negativo; un tampone negativo effettuato prima dei termini previsti non interrompe l’isolamento.

In caso di persistente positività potrà essere effettuato un ulteriore tampone 7 giorni dopo (non obbligatorio). Se negativo l’isolamento si conclude, altrimenti l’isolamento si concluderà in ogni caso dopo 21 giorni, e comunque non prima di aver ricevuto le indicazioni dall’autorità sanitaria, per tutti i casi tranne quelli con variante virale omicron o beta sospetta o confermata per i quali è sempre necessaria la negativizzazione del tampone molecolare.

ATS in tutti i casi invierà attestazione di fine isolamento (guarigione).
Il Green Pass di guarigione viene emesso dal Ministero della Salute sulla base del tampone negativo di fine isolamento ovvero sulla base del certificato di guarigione ATS di regola entro 2-3 gg (in caso di mancata emissione segnalare a numero verde ministeriale o su specifico format ATS – home page sito istituzionale).

Sei un contatto stretto di positivo?

  1. IL CONTATTO NON VACCINATO o che al momento del contatto con il positivo NON abbia completato il ciclo vaccinale* da almeno 14 giorni, È POSTO IN QUARANTENA CON ISOLAMENTO DOMICILIARE della durata di 10 giorni dall’ultimo contatto col soggetto positivo. Al termine di tale periodo deve essere eseguito un test tampone molecolare o antigenico con risultato negativo. In caso di mancata esecuzione la quarantena dura 14 gg
  2. IL CONTATTO VACCINATO che al momento del contatto con il positivo abbia completato il ciclo vaccinale* da più di 120 giorni e che abbia tuttora in corso di validità il green pass, se asintomatico: È POSTO IN QUARANTENA CON ISOLAMENTO DOMICILIARE della durata di 5 giorni dall’ultimo contatto con il soggetto positivo. Al termine di tale periodo deve essere eseguito un test tampone molecolare o antigenico con risultato negativo. caso di mancata esecuzione la quarantena dura 14 gg
  3. IL CONTATTO VACCINATO CHE ABBIA RICEVUTO LA DOSE BOOSTER o che abbia completato il ciclo vaccinale* nei 120 giorni precedenti, o che sia guarito dal covid19 nei 120 giorni precedenti, È POSTO IN AUTOSORVEGLIANZA SENZA ISOLAMENTO DOMICILIARE della durata di 5 giorni con vigilanza sulla comparsa di sintomi sospetti di COVID19 e obbligo di indossare dispositivi di protezione delle vie respiratorie di tipo FFP2 per almeno 10 giorni dall’ultimo contatto con il soggetto positivo. Alla prima comparsa dei sintomi è prevista l’effettuazione di un test antigenico rapido o molecolare per la rilevazione dell’antigene Sars-Cov-2 (test prescritto dal medico curante)
  4. L’OPERATORE SANITARIO è posto in SORVEGLIANZA SANITARIA senza isolamento domiciliare con l’obbligo di eseguire tamponi con frequenza giornaliera fino al quinto giorno dall’ultimo contatto con il soggetto positivo

Si specifica che un tampone negativo effettuato prima dei termini previsti non interrompe la quarantena.

NON è previsto l’invio da parte di ATS di un provvedimento di fine quarantena; l’attestazione ricevuta dai contatti via SMS, se rispettate le condizioni sopra indicate, è da ritenersi valida per il termine del periodo di quarantena o autosorveglianza. 

Devi effettuare un tampone?

SOGGETTI SINTOMATICI

 Il cittadino deve contattare il proprio Medico di Medicina Generale o Pediatra o Guardia Medica che dovrà effettuare una delle seguenti azioni:

  • eseguire direttamente un tampone antigenico rapido (se aderente al programma test) ed inserire esito nel flusso tamponi regionale. L’esito positivo non dovrà essere confermato con tampone molecolare. Il cittadino riceverà normalmente il giorno successivo da ATS sms con attestato di avvio isolamento e con scheda da compilare per segnalare i contatti stretti
  • prenotare tampone molecolare  da eseguire nei punti tampone ASST sul territorio 
  • emettere ricetta per recarsi nei punti tampone ASST senza appuntamento

Si specifica come i tamponi autosomministrati non hanno alcun valore diagnostico. Nel caso si risulti positivo a tampone auto somministrato, è necessario contattare subito il proprio medico che deve mettere in atto quanto sopra.

FINE ISOLAMENTO PER SOGGETTI POSITIVI

Per tampone di fine isolamento gratuito:

  • prenotare il tampone attraverso l’sms ricevuto da ATS Insubria con il provvedimento di isolamento
  • recarsi presso i punti tampone ASST sul territorio, anche senza appuntamento, portando il provvedimento di isolamento ricevuto da ATS Insubria
  • recarsi presso le farmacie del territorio portando il provvedimento di isolamento ricevuto da ATS. Per consultare le farmacie aderenti del territorio: https://www.farmacia-aperta.eu/ 
  • chiedere se possibile eseguire il test direttamente dal proprio medico curante

SOGGETTI CONTATTO DI POSITIVO

I cittadini contatto di positivo possono eseguire tampone di fine quarantena nei casi previsti:

recandosi presso le farmacie del territorio portando il provvedimento di quarantena ricevuto da ATS. Per consultare le farmacie aderenti del territorio: https://www.farmacia-aperta.eu/

La quarantena da contatto può anche terminare a 14 giorni dal contatto con il positivo senza effettuare tampone.

PER IL RIENTRO DALL’ESTERO

E’ possibile eseguire il tampone presso i punti tampone ASST o nelle farmacie con prenotazione ATS o esibendo il provvedimento di quarantena

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 12 Gennaio 2022
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore