Varese News

Busto Arsizio aderisce all’accordo di programma dell’ospedale nuovo

La giunta di Busto Arsizio che si è riunita oggi ha preso alcune decisioni su diversi temi. Si è discusso e deciso anche di raccolta degli olii esausti, di un bene confiscato alla criminalità organizzata e di corruzione

giunta Emanuele Antonelli

La giunta di Busto Arsizio che si è riunita oggi ha preso alcune decisioni su diversi temi. Il principale è certamente l’accordo di programma sul nuovo ospedale unico di Busto Arsizio e Gallarate ma si è discusso e deciso anche sull’ampliamento della raccolta degli olii esausti, sull’acquisizione di un bene confiscato alla criminalità organizzata e di prevenzione della corruzione. Di seguito le principali decisioni.

ACCORDO DI PROGRAMMA OSPEDALE NUOVO
Continua il complesso iter di realizzazione dell’ospedale nuovo di Busto Arsizio e Gallarate: la giunta, su proposta dell’assessore Giorgio Mariani, ha aderito all’Accordo di Programma promosso da Regione Lombardia finalizzato alla realizzazione del Nuovo Ospedale di Busto Arsizio e Gallarate, ai sensi della DGR n. XI/6018 del 01 marzo 2022, atto con cui Regione Lombardia ha altresì dato avvio al procedimento di Valutazione Ambientale Strategica relativa all’ambito oggetto dell’Accordo di Programma.
La giunta ha inoltre dato atto della decadenza degli effetti della DGR XI/1166 del 21 gennaio 2019 “Promozione dell’accordo di programma per la realizzazione di un nuovo ospedale di Busto Arsizio e Gallarate”; atto che il Collegio di Vigilanza dell’Accordo aveva già dichiarato decaduto nel dicembre 2021, in quanto, ai fini di alleggerire i procedimenti e definire tempi certi per il raggiungimento degli obiettivi per la realizzazione degli interventi, ha valutato più opportuno separare i percorsi procedurali relativi alla realizzazione del nuovo ospedale dalla più complessa identificazione della metodologia e delle opere per la rigenerazione urbana degli attuali presidi ospedalieri di Busto Arsizio e di Gallarate.
L’esecutivo ha dato quindi atto che l’Accordo di Programma per la rigenerazione urbana dell’attuale presidio ospedaliero sarà promosso con successiva deliberazione dell’organo competente.

AMPLIAMENTO SERVIZIO RACCOLTA OLII ESAUSTI
Su proposta del sindaco Emanuele Antonelli, la giunta ha aderito al progetto di Agesp S.p.A. che prevede l’ampliamento del servizio di smaltimento dell’olio vegetale esausto (proveniente dalla preparazione dei cibi), attualmente svolto solamente presso la Piattaforma di raccolta differenziata (CMR) in Via Arturo Tosi. L’estensione del servizio avverrà mediante l’installazione di 5 specifici cassonetti stradali da posizionarsi nelle aree dove sono già presenti i distributori automatici di sacchi per la raccolta differenziata (Piazza F.lli Rosselli, Piazza San Donato, Via Canton Santo, Via Comerio, Via Filippo Meda) che rappresentano i punti di riferimento nei quartieri e sono aree soggette a sorveglianza. Lo svuotamento dei contenitori verrà effettuato da un’azienda terza specializzata, che provvederà al recupero dei rifiuti e alla loro trasformazione.
Il servizio contribuirà alla salvaguardia dell’ambiente: l’olio esausto è infatti un rifiuto speciale non pericoloso, ma fortemente inquinante. Lo smaltimento non corretto è potenzialmente idoneo a provocare inquinamento di suolo, sottosuolo, bacini idrici e corsi d’acqua, con conseguenti ripercussioni negative per l’ecosistema.
Non essendo biodegradabile, lo sversamento nel sistema fognario cittadino altera inoltre l’efficienza degli impianti di depurazione, determinando incrementi di costi manutentivi e gestionali dei medesimi.

BENI CONFISCATI ALLA MAFIA
Su proposta dell’assessore Giorgio Mariani, la giunta ha approvato di acquisire al patrimonio comunale quattro unità immobiliari site in via Amalfi n. 8 e ha confermato che gli immobili e i relativi eventuali proventi saranno destinati ad attività aventi finalità sociali rivolte a persone in situazioni di svantaggio, sia per inserimento lavorativo che residenziale. Il provvedimento fa seguito alla manifestazione di interesse che l’Amministrazione ha sottoposto all’Agenzia Nazionale per l’Amministrazione e la Destinazione dei Beni Sequestrati e Confiscati alla criminalità organizzata (ANBSC) per l’acquisizione delle unità immobiliari e al conseguente decreto di assegnazione dell’organismo. Dopo il sopralluogo per la presa in consegna degli immobili da parte del Comune, è stato rilevato che i beni assegnati sono pervenuti privi di certificazioni impiantistiche e strutturali e necessitano di lavori di ristrutturazione e di messa a norma e che una delle unità è attualmente occupata da una società privata da numerosi decenni; è stato quindi avviato contraddittorio per definire l’attuale situazione, nelle more dell’individuazione del futuro utilizzo del capannone da parte dell’Amministrazione Comunale.

PIANO TRIENNALE DI PREVENZIONE DELLA CORRUZIONE
Su proposta del sindaco, è stato approvato il Piano triennale di prevenzione della corruzione e per la trasparenza per il triennio 2022-2024, redatto dal Segretario Generale in qualità di Responsabile della Prevenzione della corruzione e Trasparenza. Il piano, oltre agli aggiornamenti di legge, in una logica di continuità con i precedenti piani, è integrato con il monitoraggio sulla sostenibilità delle misure di prevenzione della corruzione e sulla loro attuazione; dà conto della redistribuzione dei servizi e degli uffici operata con la recente rideterminazione della macrostruttura dell’Ente e contiene le nuove modalità organizzative ed operative della trasparenza individuate nel decentramento degli obblighi di pubblicazione dall’ufficio “trasparenza” a tutte le unità operative riconducibili ai settori di responsabilità dirigenziale e nell’automatizzazione dei flussi documentali.

PIANO ESECUTIVO DI GESTIONE
Su proposta del sindaco, la giunta ha approvato il piano esecutivo di gestione e il piano dettagliato degli obiettivi – piano della performance 2022-2024.

VOLONTARIATO AMBIENTALE
Su proposta del sindaco, la giunta ha concesso il patrocinio all’iniziativa di volontariato ambientale “Giornata del Verde Pulito” promossa da Regione Lombardia, che, a livello locale, si svolgerà domenica 15 maggio. Volontari, associazioni ambientaliste e cittadini saranno coinvolti in attività di raccolta dei rifiuti abbandonati nelle aree verdi e in iniziative di sensibilizzazione sui comportamenti da adottare per ridurre l’impatto dell’attività umana sull’ambiente naturale. La manifestazione si svolgerà nelle aree circostanti al Viale dell’Industria (da Via Tibet sino al termovalorizzatore ex Accam), Viale Toscana e Viale Liguria.
AGESP S.p.A. garantirà la fornitura dei sacchi, il prelievo dei rifiuti raccolti in modo differenziato e il successivo smaltimento, concordando preventivamente i punti di raccolta e le operazioni di ritiro con le associazione e/o gruppi di partecipanti.

ALTRI PATROCINI
La giunta ha inoltre concesso il patrocinio:
– alle manifestazioni BustoFolk 2022 (15 – 18 settembre) e Capodanno Celtico (31 ottobre) in programma al museo del tessile a cura dell’associazione Gens d’ys;
– al Campionato regionale promozionale e livelli AIC in programma domenica 1 maggio presso la pista Castiglioni, a cura della New Dream Busto Arsizio;
– alla 10° edizione Torneo Antoniana Cup in programma dal 1 al 29 maggio presso l’impianto sportivo di via Ca’ Bianca, 44 e organizzato dalla S.C. Antoniana;
– all’evento pugilistico previsto per sabato 7 maggio presso il Pala Bisterzo di via Ferrini organizzato dalla A.S.D. Master Boxe: in programma nove incontri di boxe riservati ai dilettanti e due incontri riservati ai professionisti;
– al Trofeo Regionale FISR di pattinaggio artistico in programma sabato 7 e domenica 8 maggio presso la Pista Castiglioni, organizzato, su incarico della FISR, dalla A.S.D. Accademia Bustese Pattinaggio;
– al progetto cinematografico “La demenza senile” dell’Associazione No Profit A & G Production “Ciak si gira” in programma il 19 giugno ai Molini Marzoli
– al progetto “BustoRevolution – Il mio parco. La mia storia” proposto dall’Istituto Verri e finalizzato alla riqualificazione del parco Rimembranze.

di orlando.mastrillo@varesenews.it
Pubblicato il 27 Aprile 2022
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore