Dal 30 giugno multa doppia a chi non accetta i pagamenti elettronici

Il commerciante o il professionista che rifiuta il pagamento con il Pos dovrà pagare 30 euro di multa a cui si deve aggiungere il 4% del valore della transazione negata

varie

Il 30 giugno prossimo diventerà operativa la doppia multa per chi non accetta pagamenti elettronici con Pos (dall’inglese, point of sale – punto di vendita). L’ammontare della multa è di 30 euro a cui si deve aggiungere il 4% del valore della transazione negata.
Le transazioni oggetto del provvedimento sono quelle “fisiche”, gli acquisti in negozio per esempio o dai liberi professionisti, non riguarda ovviamente quelli online . Un esempio: se un esercente nega il pagamento con carta elettronica da 50 euro, dovrà pagare una sanzione complessiva di 32 euro, ovvero 30 euro di multa più 2 euro, il 4% del valore della transazione.
La multa doveva essere operativa dal 1 gennaio 2023, ma è stata anticipata di 6 mesi. L’obbligo del Pos esiste invece dal 2013.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 14 Aprile 2022
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore