Gli studenti di Samarate vogliono mappare i boschi dell’anello di Verghera

Il progetto è ideato dall'associazione Amici della biblioteca di Samarate, che da anni con le scuole promuovono la cultura nel bosco, realizzando progetti di attenzione e sensibilizzazione al tema ambientale

anelli samarate

Imparare ad abitare il bosco e a prendersene cura: lunedì 11 aprile gli studenti della scuola secondaria di primo grado “Padre Daniele” di Samarate hanno iniziato il ciclo di incontri della “cultura nel bosco”, il progetto della vivace associazione Amici della biblioteca, che da anni collabora con la scuola del territorio su temi ambientali.

Gli studenti hanno dunque cominciato con un’uscita nei boschi, più precisamente nel primo anello di Verghera: si tratta del progetto “Pollicino”, che prevede inizialmente la mappatura dei sentieri del territorio con la rilevazione delle aree o dei punti di maggior interesse.  

La mappatura e l’app

«Abbiamo pensato di valorizzare e, quindi, conoscere e mappare il territorio dei nostri boschi, cercando di riconoscere alcuni elementi interessanti», spiega il presidente dell’associazione, Alfonso Pellizzaro,  riferendosi agli alberi: «A Samarate abbiamo una vecchia foresta, un querco-carpineto, con molte querce e farnie centenarie». 

La mappatura e il censimento saranno i compiti principali dei ragazzi: «Successivamente creeremo un’app con le strade e i sentieri degli anelli nei nostri boschi e ricaveremo i punti con gli angoli più interessanti sotto l’aspetto faunistico».

anelli di samarate boschi  - amici della biblioteca samarate
La mappa dei boschi

Come hanno reagito i ragazzi al progetto? «Settimana scorsa li abbiamo incontrati in classe per la presentazione: da subito si sono sentiti attivi e coinvolti». Insomma, l’entusiasmo e la praticità non mancano e ci sono le basi per valorizzare un patrimonio boschivo cittadino, è il primo «tassello di un puzzle educativo».

Parte dell’obiettivo è anche che la scuola possa vivere i boschi, organizzando delle lezioni all’aperto: «Ieri i ragazzi hanno avuto una lezione di scienze in mezzo alla natura tenuta dal loro professore».

“La cultura nel bosco”: la scuola nel verde samaratese

La scuola e l’associazione con questa nuova iniziativa intendono dare maggior impulso alla cultura nel bosco, un progetto avviato nel 2017 che è diventato ormai patrimonio della cittadinanza samaratese: se i bambini delle scuole dell’infanzia hanno, ormai, le loro piantine da curare («il progetto è ben avviato») e quelli della scuola primaria si occupano della piantumazione degli alberelli da cinque anni, mancava un progetto con gli studenti della scuola media.

«Nel prossimo periodo altre classi delle scuole primarie e secondarie si alterneranno nei nostri boschi a conoscere e scoprire la nostra bella realtà boschiva», racconta Pellizzaro, «inoltre noi come associazione faremo di tutto per organizzare degli eventi nei nostri boschi, come mostre d’arte o eventi musicali. Ci arriveremo per gradi».

di nicole.erbetti@gmail.com
Pubblicato il 12 Aprile 2022
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore